whatsapp Fonte foto: DANIEL CONSTANTE / Shutterstock.com
TECH NEWS

WhatsApp, dal 31 dicembre non funzionerà più su questi smartphone

Dalle parti di Menlo Park continuano a fare pulizia, eliminando il supporto a sistemi operativi vecchi e non più sicuri. Questa volta tocca a Windows 10 mobile

20 Novembre 2019 - Gli amanti degli smartphone “vintage” tra un po’ dovranno dire addio ad una delle app più popolari al mondo: WhatsApp. Il famoso servizio di messaggistica istantanea, infatti, già dal 31 dicembre non funzionerà su alcuni dispositivi.

Successivamente, a febbraio 2020, toccherà ad altri vecchi smartphone dire addio all’app di messaggistica istantanea. Ma i primi a perdere il supporto da parte di WhatsApp saranno gli smartphone con tutte le versioni di Windows Mobile, compreso Windows 10 Mobile. Gli utenti di questi smartphone si sveglieranno, a Capodanno 2020, senza più poter usare questa app. Il motivo è molto semplice: per questioni tecniche non è più sicuro far girare WhatsApp sui dispositivi con Windows Mobile come sistema operativo. Pochi giorni dopo, il 1 febbraio 2020, WhatsApp sparirà anche dagli smartphone con vecchie versioni di iOS e Android.

Windows Mobile, addio a WhatsApp, ecco perchè

La notizia della fine del supporto ai sistemi operativi mobile di Microsoft da parte di WhatsApp proviene dal sito tedesco WindowsArea.de. Nonostante gli utenti di Windows 10 Mobile riceveranno un ultimo update cumulativo a partire dal 10 dicembre, infatti, il destino di questo sistema operativo è già segnato: Microsoft non rilascerà ulteriori aggiornamenti di sicurezza, chiuderà l’app store per Windows 8.1 il 16 dicembre, e già da tempo ha invitato i suoi utenti a passare ad uno smartphone Android o iOS di recente costruzione, perché il sistema operativo di Microsoft non verrà più sviluppato.

WhatsApp, quindi, ha deciso di tagliare i ponti con Microsoft perché la casa di Redmond a breve non rilascerà più alcuna patch di sicurezza per i suoi stessi OS. Quindi, in futuro, per colpa di Windows Mobile l’app di WhatsApp potrebbe diventare insicura.

WhatsApp: addio anche sui vecchi Android e iOS

Per lo stesso motivo, di sicurezza in primis, a partire da febbraio 2020 WhatsApp non sarà più utilizzabile sugli smartphone con Android 2.3.7 (che risale a dicembre 2010) o precedenti e iOS 8 (lanciato a settembre 2014) o precedenti. Anche in questo caso si tratta di sistemi operativi estremamente datati che, per fortuna, ormai sono usati da pochissimi utenti. Il rischio per WhatsApp di avere problemi di sicurezza a causa di sistemi operativi non aggiornati, quindi, è ampiamente superiore al numero di utenti che non potranno più usare l’app.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963