Libero
xiaomi mi 11 Fonte foto: Xiaomi
ANDROID

Xiaomi piglia tutto: in arrivo Mi 11 Lite

Dopo aver stupito tutti con il suo nuovo Mi 11, Xiaomi sarebbe già pronta a lanciare una versione Lite destinata a conquistare la fascia media del mercato degli smartphone 2021.

Xiaomi è pronta a lanciare sul mercato Mi 11 Lite, il nuovo smartphone di fascia media che andrà ad affiancare Mi 11. Con il nuovo device l’azienda cinese si prepara a fare il colpo a livello mondiale, grazie a una serie di caratteristiche particolarmente convincenti e una fascia di prezzo che viene incontro alle esigenze di moltissimi.

È solo di pochissimi giorni fa la notizia dell’arrivo di Mi 11, il top di gamma di Xiaomi dal prezzo veramente irrisorio in confronto alle caratteristiche. A un prezzo che va dai 500 ai 590 euro, in base alle caratteristiche del modello scelto, il nuovo top di gamma dei cosiddetti "cinesi premium" consente di mettere in tasca un dispositivo dotato di SoC Qualcomm Snapdragon 888, da 8 a 12 GB di Ram, da 128 a 256 GB di spazio di archiviazione e una quad-cam con sensore principale da 108MP. Per la versione lite, invece, l’azienda ha scelto una versione più contenuta a un costo altrettanto piccolo, buttando giù le basi per un successo senza precedenti.

Mi 11 Lite, le caratteristiche finora conosciute

Secondo le prime indiscrezioni trapelate attraverso i dati riportati nella certificazione FCC, le caratteristiche su cui si potrebbe contare sarebbero tra le migliori in assoluto della fascia bassa. A partire dalla batteria, il piccolo di Xiaomi sarebbe pronto a ricevere un accumulatore da 4150 mAh, in grado di supportare la ricarica veloce attraverso un caricabatterie da 33W.

A ciò si aggiungono le memorie: la Ram tocca i 6GB, mentre lo spazio di archiviazione interno dovrebbe essere disponibile in tre diverse versioni, da 6GB, 64GB e 128GB. Sempre sulla certificazione, come riportato dal tipster Kacskrzm, si legge il numero di modello del device ovvero M2101K9AG mentre il nome in codice sarebbe "courbet". Ed è proprio di courbet che recentemente aveva parlato un post sul canale Telegram Xiaomi UI, attraverso il quale sarebbe state inviate ulteriori informazioni sul telefonino.

Una su tutti una quad-cam con sensore principale da 64 MP, una lente ultra-grandangolare, una macro e una dedicata esclusivamente alla profondità. A ciò si aggiungerebbe il lettore NFC, ad esclusione del mercato indiano, e la presenza del processore Snapdragon SM7150 (ovvero Snapdragon 730, 730G o 732G) come SoC.

Altre voci, in parte a supporto e altre in controtendenza sono arrivate da The Pixel, uno YouTuber vietnamita. Secondo la persona, Mi 11 Lite potrebbe contare solo su una tripla telecamera, con sensore principale da 64MB, una da 8 e un’ultima da 5. Il processore, invece, sarebbe uno Snapdragon 7323G,il tutto diretto da una memoria interna da 128 GB, una Ram da 6GB e un display IPS da 120Hz. A confondere ancora di più le acque, poi, ancora vi è la Xiaomi UI, al centro del pettegolezzo poiché non riporterebbe informazioni coerenti con quanto incluso nell’ultimo leak, sebbene un certo grado di differenza potrebbe coesistere facilmente.

Mi 11 Lite, un dejà-vu?

Eppure, un leak di poco tempo fa, ha lanciato qualche sospetto sul nuovo Mi 11 Lite. Infatti, il prossimo modello di fascia media condividerebbe lo stesso nome in codice "courbet" con niente di meno che POCO F2. Ciò però potrebbe ricalcare la realtà, visto che in passato è già capitato che Xiaomi rebrandizzasse alcuni Xiaomi in POCO per alcuni mercati, come quello Indiano dove potrebbe debuttare proprio con il nome di POCO F2.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963