whatsapp-trucchi Fonte foto: charnsitr / Shutterstock.com
APP

7 trucchi WhatsApp che ti semplificano la vita

Una breve guida intuitiva e facile da mettere in pratica per scoprire alcuni trucchi che semplificano la nostra vita su WhatsApp

WhatsApp è un servizio gratuito per la messaggistica molto diffuso, principalmente per un motivo: utilizzarlo è semplicissimo. Eppure non tutti conoscono le tecniche per sfruttare al meglio questa applicazione: in genere ci si limita a chattare, a scambiare foto e video. Bastano però pochissimi trucchi perché una semplice applicazione possa semplificare anche la nostra vita.

WhatsApp ha più di un miliardo di utenti attivi in tutto il mondo: nella sola India, dov’è senza dubbio l’app più usata per la messaggistica, vanta circa 200 milioni di iscritti. Non tutti i fruitori del servizio, però, conoscono al meglio l’applicazione: spesso, infatti, ci limitiamo a usare WhatsApp per sentire amici e parenti e per chattare con il gruppo dei colleghi, e non sappiamo che il servizio ha tutta una serie di funzioni che possono migliorare la nostra esperienza.

Ecco dunque alcuni trucchi per sfruttare al meglio WhatsApp, anche se siamo dei neofiti e non abbiamo una grande conoscenza delle applicazioni per la messaggistica.

Formattare il testo

Da ormai diverso tempo, gli utenti di WhatsApp possono formattare il carattere del loro testo con l’utilizzo di alcune stringhe di codice. Per esempio, basta inserire un messaggio tra due asterischi per ottenere una scrittura in grassetto. Questo metodo però è tutto fuorché veloce. Ecco dunque che gli sviluppatori hanno risolto il problema: ora, per farlo, basta selezionare il testo che si vuole modificare e poi cliccare sui tre pallini presenti nella tastiera dopo le voci Taglia, Copia, Incolla. E il gioco è fatto.

Invio multiplo

Quando è nato, WhatsApp permetteva di inviare un solo messaggio alla volta per singolo contatto. Da tempo, però, grazie a diversi aggiornamenti è possibile inviare lo stesso testo a più contatti e persino all’interno di più gruppi. Farlo e semplicissimo, basta selezionare il testo scritto e premere a lungo il pulsante Avanti. In questo modo apparirà la lista dei nostri contatti e potremo decidere a chi inviare il messaggio multiplo.

Inviare un messaggio broadcast

Su WhatsApp è possibile anche inviare, con un solo tocco, un messaggio broadcast, ovvero sia uno stesso messaggio a più persone (fino ad un massimo di 256), senza dover creare un gruppo specifico. Per farlo, basta andare nella pagina principale e cliccare l’icona del menu presente in alto a destra. A questo punto, dal menu a comparsa selezioniamo la voce Nuovo Broadcast: non ci resta che selezionare tutti i contatti e il gioco è fatto.

Funzione segreteria

Quando effettuiamo una chiamata tramite WhatsApp e il contatto che proviamo a contattare non risponde abbiamo tre opzioni: la prima è quella di cancellare e tornare alle schermate precedenti, la seconda è quella di provare a richiamare la persona che non ci ha risposto. Ma c’è anche una terza opzione che pochi conoscono: lasciare al contatto una nota vocale, direttamente cliccando sull’opzione disponibile. In questo modo l’app funziona quasi come una segreteria.

Ricerca GIF

Su WhatsApp è possibile inviare delle GIF animate direttamente dalla tastiera. Su Android, per selezionare la GIF più appropriata basta aprire la tastiera delle emoji e toccare il pulsante che si vede lì affianco con la scritta GIF. In basso a sinistra dello schermo comparirà l’icona di ricerca: basta toccarla per cercare la miglior GIF utilizzando le parole chiave. Se si è utenti iPhone, invece, si deve premere il pulsante + (accanto alla finestra della chat), e toccare il pulsante di ricerca GIF in basso a sinistra per cercare, appunto, la GIF desiderata.

Siri legge i messaggi

Un nuovo aggiornamento di WhatsApp permette agli iPhone con iOS 10.3 o superiore di attivare Siri per leggere i messaggi a voce alta. La funzionalità è particolarmente utile mentre siamo alla guida. Per attivare il servizio basta usare il comando vocale: “Siri leggi il mio ultimo messaggio su WhatsApp”. Attenzione, però, il messaggio può essere letto solo una volta dopodiché Siri non ripeterà.

Quali chat occupano spazio sulla memoria

Restando alle funzioni per utenti iPhone, su WhatsApp questi possono sapere quali chat stanno occupando maggiore spazio nella memoria del telefono. Un servizio utile soprattutto nel caso in cui si hanno gruppi dove vengono inviati parecchi file multimediali come foto e video, in quanto si potrà capire immediatamente quali occupano memoria e quindi cancellare i file spazzatura che intasano lo spazio d’archiviazione.

In realtà, WhatsApp è oggetto di continui aggiornamenti che migliorano le sue funzionalità. O che le ampliano. L’ultimo ha riguardato le immagini: gli smartphone con sistema operativo Android ora non mostrano più l’immagine com’è, ma un’anteprima con testo sopra o sotto, anche senza aprire l’applicazione.

Contenuti sponsorizzati