Un primo piano della pagina del menu Start di Windows 10
TECH NEWS

Aggiornamento Windows 10, problemi con i file zip

Ennesimo bug per Microsoft nell'ultima versione di Windows 10, ancora problemi di file cancellati in automatico dal sistema operativo per gli utenti

25 Ottobre 2018 - I problemi per Microsoft con gli aggiornamenti di Windows 10 non finiscono. Alcune settimane fa Redomond fu costretta a ritirare l’ultima versione del suo sistema operativo a causa di un bug che eliminava random alcuni dati salvati nei PC degli utenti.

Per risolvere questo problema si può seguire la nostra guida oppure installare l’aggiornamento rilasciato negli ultimi giorni dalla stessa Microsoft che dovrebbe risolvere il bug iniziale. Il condizionale però è d’obbligo. Alcuni utenti, e la stessa Redmond ha confermato, hanno notato infatti un secondo bug anche nell’ultima versione dell’aggiornamento per Windows 10 appena rilasciato da Microsoft. Così come nel primo caso, anche in questo occasione gli utenti registrano l’eliminazione casuale di alcuni file salvati sul nostro PC. Questa volta si tratta dei file con estensione “.zip”, ossia le cartelle compresse che si utilizzano per inviare più file contemporaneamente via posta elettronica o per risparmiare un po’ di spazio sul disco rigido.

Il nuovo bug su Windows 10

Stando a quanto riporta Microsoft, il nuovo bug sull’aggiornamento di Ottobre di Windows 10 dovrebbe colpire solo alcuni utenti, e come detto, solo nel caso di spostamento di alcuni file da una cartella .zip a una cartella con un altro formato. In pratica, invece che essere estratti i file vengono direttamente eliminati.

Microsoft ha fatto sapere che nei primi di novembre 2018 verrà rilasciato un nuovo aggiornamento, questa volta si spera quello definitivo senza bug, che dovrebbe risolvere ogni tipo di problematica con i file che tendono ad essere eliminati in automatico. Nel frattempo se abbiamo installato una delle due versioni con il bug possiamo recuperare i file da un punto di ripristino per tornare a usare la vecchia versione dell’OS di Redmond sul nostro computer.