Libero
tutte le notizie su black sails Fonte foto: Shutterstock
TV PLAY

Tutto sulla serie TV Black Sails

Black Sails è una serie TV trasmessa su Starz, che narra le avventure della nave pirata Walrus, basandosi su alcune storie vere: la trama, le stagioni, il cast.

Black Sails è una serie televisiva statunitense di genere drammatico creata da Jonathan E. Steinberg e Robert Levine per il canale via cavo Starz, trasmessa dal 25 gennaio 2014 al 2 aprile 2017 per un totale di quattro stagioni. Lo show segue le incredibili avventure tra i mari della nave Walrus, che batte bandiera pirata. Nave che, agli ordini del capitano James Flint, rappresenta un po’ l’ultimo baluardo di libertà e indipendenza.

La serie, non a caso, si ambienta nel 1715, anno ricordato come l’età dell’oro della pirateria e come momento epocale per le razzie marittime ai danni delle imbarcazioni commerciali. Ci troviamo a Nasau, nell’arcipelago delle Bahamas, e gli sceneggiatori hanno fissato i fatti a venti anni prima rispetto a quelli narrati nel romanzo “L’isola del tesoro" di Robert Louis Stevenson, essendone così un prequel.

Black Sails: la trama e tutte le stagioni

La trama tutta grog e pirati di di Black Sails ci porta a bordo della Walrus, narrando la storia del suo variopinto equipaggio durante la ricerca del galeone spagnolo Urca de Lima, che trasporta un ricco bottino in oro della flotta delle Indie Occidentali. La Walrus è capitanata da James Flint, uno spietato e abile stratega disposto a tutto pur di affermare la propria supremazia sui mari ed arricchirsi il più possibile insieme al suo equipaggio, composto dal nostromo Billy Bones e dal cuoco di bordo John Silver. L’imbarcazione verrà poi affiancata dalla Ranger, la cui temibile ciurma vede tra le sue fila il capitano Charles Vane, lo scaltro quartiermastro Jack Rackham e la spietata Anne Bonny.

Partendo insieme dall’isola di New Providence, che i pirati hanno di fatto trasformato nella loro capitale, entrambi i capitani dovranno fare affidamento sul già citato John Silver, unico a conoscere l’intera rotta che sta seguendo la nave spagnola. L’intreccio gravita proprio intorno a John Silver, un ragazzo molto sveglio che è costretto fin dalla nascita a vivere di espedienti, e che in qualche modo si ritrova a fare il cuoco sulla nave del capitano Flint, dove diventerà il classico pirata con una gamba di legno e un pappagallo sulla spalla.

Prima stagione

La prima stagione di Black Sails, da cui tutte le peripezie piratesche hanno avuto inizio, è stata trasmessa in prima visione assoluta sul canale via cavo Starz dal 25 gennaio al 15 marzo 2014. Qui in Italia, è andata in onda sul canale satellitare AXN dal 22 settembre fino al 27 ottobre dello stesso anno, per poi essere trasmessa in chiaro su Rai 4 dal 30 novembre 2015 al 18 gennaio 2016. In tutto, la prima stagione è composta da 8 episodi, che sono numerati come se fossero i capitoli di un libro, utilizzando i numeri romani. La storia partirà quindi dall’episodio I, fino ad arrivare al numero VIII. Al termine della prima stagione, Mark Ryan uscirà dal cast principal, che vedremo nel dettaglio poco più avanti.

Seconda stagione

La seconda stagione dello show Starz è andata in onda sul canale televisivo statunitense via cavo l’anno successivo, dal 24 gennaio al 28 marzo 2015. In Italia è invece stata trasmessa in prima visione sul canale satellitare AXN visibile sulla piattaforma Sky, dal 2 febbraio al 30 marzo 2015. In chiaro è stata poi trasmessa su Rai 4 dal 9 marzo al 7 aprile 2016. Questa stagione si struttura di 10 episodi, due in più rispetto a quella di esordio, che seguono la stessa numerazione. Si tratta allora delle puntate IX, X, XI, XII, XIII, XIV, XV, XVI, XVII e XVIII. Rupert Henry-Jones entra a far parte del cast proprio a partire da questa stagione.

Terza stagione

Passando alla terza stagione, in USA è andata in onda sempre sugli schermi del canale Starz dal 23 gennaio al 26 marzo 2016, per approdare in Italia in prima visone sul canale satellitare AXN dal 26 gennaio al 29 marzo 2016. A partire dal 12 settembre 2017 viene trasmessa in chiaro su Cine Sony, nuovo canale tra quelli disponibili con il digitale terrestre. Anche la terza stagione si compone di 10 episodi, che portano di conseguenza la numerazione fino al XXVIII, e segna l’abbandono del cast da parte di Zach McGowan, Hakeem Kae-Kazim e Louise Barnes. Ad arricchirlo ci sono però le new entry Luke Roberts e Ray Stevenson.

Quarta stagione

La quarta ed ultima stagione di Black Sails è andata in onda sul canale statunitense via cavo Starz dal 29 gennaio al 2 aprile 2017, mentre sullo Stivale è stata trasmessa in prima visione sul canale satellitare Sky Atlantic dal 4 settembre fino al 9 ottobre 2017. In totale conta 10 episodi: XXIX, XXX, XXXI, XXXII, XXXIII, XXXIV, XXXV, XXXVI, XXXVII e XXXVIII. La conclusione avviene letteralmente col botto: a partire da questa stagione entrano nel cast principale David Wilmot e Harriet Walter, mentre Rupert Penry-Jones ricompare in qualità di guest star.

Black Sails: il cast e i personaggi

Nel corso di quattro stagioni, Black Sails ha potuto contare sulle interpretazioni di attori molti validi, non solo tra i personaggi principali. A partire da Luke Arnold, che presta volto e talento a Long John Silver. Si tratta di un personaggio inventato ed è un pirata zoppo, con una gamba di legno. Molti lo conoscono per il suo ruolo di cuoco a bordo della nave del capitano Flint, e per essere un ragazzo particolarmente scaltro. Dopo essere entrato nel mondo dei pirati per pura casualità, instaura subito un rapporto conflittuale con il capitano, nonostante gli eventi li vedano costretti molto spesso a collaborare contro la loro volontà. James Flint è interpretato invece da Toby Stephens, visto di recente nella serie TV Netflix Lost in Space. Viene presentato come un uomo complesso, la cui interiorità è praticamente un abisso imperscrutabile.

Eleanor Guthrie è invece Hannah New, la figlia di un ricco mercante nero delle Bahamas che è pure uno dei principali fornitori per le navi piratesche. La ragazza sa farsi riconoscere per la sua ambizione e per la spiccata intelligenza, e sogna un giorno di essere indipendente. Nel corso della narrazione, andrà a stringere un patto proprio con il capitano Flint, per realizzare il suo sogno di libertà.

L’attrice Jessica Parker Kennedy porta poi sul piccolo schermo Max, che è una prostituta tanto seducente quanto abile a manipolare le persone per favorire i suoi scopi. Troverà in Eleanor molte affinità, ma ben presto le loro diverse aspirazioni finiranno per farle scontrare, e il loro rapporto subirà una profonda trasformazione. La donna andrà ad allearsi con il nuovo governatore inglese contro i pirati.

Tom Hopper è invece William “Billy Bones" Manderly, il nostromo della nave Walrus e allo stesso tempo il membro più rispettato dell’equipaggio. Abbiamo di fronte un vero e proprio leader, dotato di carisma, coraggio e intelligenza, così come di un grande senso della lealtà nei confronti dei suoi compagni. Nonostante questo, teme Flint e non si fida di lui. Abbiamo poi Toby Shmitz a vestire i panni di Jack Rackham, un capitano pirata che ha operato nelle Bahamas, e che fa parte dell’equipaggio della nave Ranger.

Si tratta di un uomo molto arrogante e colto, e che non perde mai occasione per ostentarlo. Di contro, le sue abilità di combattente e stratega non sono all’altezza di quelle dei suoi “colleghi". A chiudere il cast principale troviamo Clara Paget, che nello show è Anne Bonny, una pirata donna molto bella e dal sangue freddo, sempre armata con i suoi due fedeli pugnali e compagna di Jack Rackham.

Black Sails: tra storia vera e leggende

Come già accennato, Black Sails è una sorta di antefatto, ambientato circa 20 anni prima, agli avvenimenti raccontati ne L’isola del tesoro di Stevenson. Dall’opera, prende in prestito alcuni personaggi, a partite dal capitano Capitano Flint. Nel libro non è un personaggio attivo, e sappiamo di lui solo grazie ai racconti dei suoi ex compagni di pirateria, che lo descrivono come un pirata senza scrupoli che ha nascosto un incredibile tesoro, frutto di anni di scorribande, su un’isola deserta. L’unico a conoscere l’ubicazione delle sue ricchezze è William “Billy" Bones, a cui è stata affidata la mappa del tesoro da Flint in persona.

Nel romanzo però, la mappa finisce in qualche modo nelle mani di Jim Hawkins, vero protagonista del libro, un ragazzino di 14 anni amante del mare e delle avventure piratesche. Ne L’isola del tesoro, il villain è proprio Long John Silver, un temibile pirata che fu tesoriere del Capitano Flint, ora disposto a tutto pur di mettere le mani sul tesoro.

Per quanto riguarda gli altri personaggi, questi arrivano direttamente dal periodo storico di riferimento della serie TV. Charles Vane, ad esempio, era un vero pirata noto per la sua ferocia, in attività tra il 1716 e il 1719 a bordo del vascello Ranger, con cui diede vita ad un breve regno del terrore sul Mare Dei Caraibi. Jack Rackham, meglio conosciuto come Calico Jack, è invece ricordato principalmente per aver idrato la bandiera del Jolly Roger e per avere avuto nella sua ciurma ben due donne: Mary Read e Anne Bonny, che divenne poi la sua amante. Anche il Capitano Benjamin Hornigold si ispira ad una figura realmente esistita, nientemeno che il secondo in comando del pirata Barbanera.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963