Libero
APP

Come nascondere foto e video sugli smartphone Android

Tutti abbiamo delle foto e dei video "sensibili" che nessun altro dovrebbe vedere e Google ha rilasciato una funzione in Google Foto che ci aiuta a proteggerli: è la "cartella bloccata"

I nostri smartphone contengono un tesoro inestimabile: le nostre foto, i nostri video, i nostri ricordi. Un tesoro che, a volte, va protetto da sguardi indiscreti. Ci sono infatti foto e video che potremmo definire "sensibili" e che nessuno dovrebbe mai vedere, almeno non senza il nostro consenso. Google ha appena rilasciato una nuova funzione dell’app Google Foto che ci aiuta a proteggere questi file e la nostra privacy: è la "cartella bloccata".

Grazie alla cartella bloccata è possibile nascondere foto e video sugli smartphone Android, inserendoli in una parte del telefono inaccessibile agli altri: per vedere il contenuto della cartella bloccata è infatti necessario sbloccare lo smartphone con l’impronta, il volto, il PIN o qualunque altro metodo di protezione impostato nel telefono. Anche se lo smartphone viene rubato, quindi, chi lo ha in mano non può accedere alle foto e ai video spostati nella cartella bloccata. Ecco come si crea una cartella bloccata su Google Foto, come si usa e cosa cambia per le foto e i video in essa inseriti.

Come usare la cartella bloccata in Google Foto

La prima cosa da fare è creare la cartella bloccata dove inserire le foto da nascondere, aprendo l’app di Google Foto e andando su Raccolta > Utilità > Cartella bloccata. Google Foto ci dirà che la cartella è vuota e ci inviterà a selezionare delle foto da spostare nell’area protetta.

Dopo aver creato la cartella bloccata potremo trasferire facilmente e in qualunque momento anche altre foto e video al suo interno: questa opzione comparirà per ogni foto della galleria, insieme a quelle per aggiungere la foto ad un album, spostarla in archivio, eliminarla etc etc…

Da notare, però, che eventuali foto correlate (come le copie o le versioni modificate) non verranno spostate automaticamente nella cartella bloccata: andranno spostate manualmente.

Che succede ai file nella cartella bloccata

I file delle foto e dei video inseriti nella Cartella bloccata non verranno visualizzati nella griglia di Foto, tra i ricordi, nelle ricerche, negli album e non saranno nemmeno rintracciabili dalle app di terze parti che hanno l’autorizzazione ad accedere alla galleria del telefono.

Se faremo il trasferimento dei dati da un telefono Android ad un altro, via cavo o via cloud, le foto e i video inseriti nella cartella bloccata non verranno spostati. Se disinstalleremo Google Foto, o cancelleremo i suoi dati per fare spazio nella memoria del telefono, le foto e i video della cartella bloccata verranno eliminati.

La cartella bloccata, quindi, è una funzione utilissima per tutelare la privacy, ma dobbiamo imparare a usarla nel modo corretto, o rischiamo di perdere parte dei nostri preziosi ricordi "sensibili".

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963