Confronto fra iPhone XR e XS Fonte foto: 123rf
APPLE

Confronto completo tra iPhone XR e XS

I due smartphone iPhone XR e XS di Apple hanno il riconoscimento facciale Face ID e la compatibilità con Dual SIM, ma ci sono anche molte differenze.

Nonostante a prima vista siano abbastanza simili, in realtà l’iPhone XR e XS sono due dispositivi profondamente diversi per quanto riguarda le funzionalità, le caratteristiche tecniche, il prezzo e la tecnologia.

Capire quale dei due sia migliore non è facile, per questo motivo abbiamo eseguito un confronto tra iPhone XS e XR, analizzandone sia le differenze che i punti in comune. Ecco una valutazione dettagliata sui due melafonini della Apple, per stabilire quale sia l’iPhone più efficiente del momento nel segmento di fascia alta.

Scheda tecnica iPhone XR

  • Dimensioni: 150,9 x 75,7 x 8,3 mm
  • Peso: 194 grammi
  • Display: Liquid Retina HD LCD 6,1″
  • Risoluzione: 1792×828 pixel a 326 ppi
  • Contrasto: 1.400:1
  • Memoria interna: 64/128/256 GB
  • Memoria RAM: 4GB
  • Impermeabilità: IP67
  • Fotocamera posteriore: 12MP zoom ottico 5x
  • Fotocamera frontale: 7MP apertura f/2.2
  • Video: 4K e HD fino a 60 fps zoom digitale 3x
  • Connettività: Bluetooth 5.0/4G LTE Advanced/GPS/NFC
  • Batteria: 2.658 mAh

Scheda tecnica iPhone XS

  • Dimensioni: 143,6 x 70,9 x 7,7 mm
  • Peso: 177 grammi
  • Display: Super Retina HD OLED 5,8″
  • Risoluzione: 2436×1125 pixel a 458 ppi
  • Contrasto: 1.000.000:1
  • Memoria interna: 64/256/512 GB
  • Memoria RAM: 3GB
  • Impermeabilità: IP68
  • Fotocamera posteriore: 12MP zoom ottico 2x e zoom digitale 10x
  • Fotocamera frontale: 7MP apertura f/2.2
  • Video: 4K e HD fino a 60 fps zoom ottico 2x e zoom digitale 6x
  • Connettività: Bluetooth 5.0/LTE classe Gigabit/GPS/NFC
  • Batteria: 2.942 mAh

Confronto fra iPhone XS e XR: i punti in comune

I melafonini di ultima generazione della Apple, iPhone XS e XR, sono dispositivi moderni caratterizzati da un design elegante e numerose funzionalità avanzate. I due apparecchi presentano varie differenze, che analizzeremo nel dettaglio tra poco, allo stesso tempo hanno anche dei punti in comune. Partiamo quindi dagli aspetti presenti in entrambi i device, prima di passare alla valutazione del confronto tra i modelli XS vs XR di iPhone iOS, per capire in cosa i due terminali della Apple si assomigliano.

Innanzitutto dispongono tutti e due del sistema di riconoscimento facciale FaceID, che consente di accedere a servizi e piattaforme online in sicurezza, ad esempio utilizzando applicazioni come Apple Pay per i pagamenti dal telefono. I due iPhone montano anche il chip A12 Bionic con Neural Engine di nuova generazione, che sfrutta il machine learning per offrire prestazioni elevate nel gaming, nello scatto delle foto e nelle applicazioni di realtà aumentata, inoltre prevedono la ricarica wireless tramite caricabatteria Qi.

Un altro aspetto in comune è la fotocamera frontale TrueDepth da 7MP, con Retina Flash, Smart HDR, registrazione in HD fino a 60 fps e illuminazione del ritratto con 5 effetti differenti. La connettività di ambedue prevede il Bluetooth 5.0, la tecnologia NFC per i pagamenti Contactless, GPS, GLONASS e Galileo, con chiamate video e audio FaceTime e Voice over LTE (VoLTE). Il confronto iPhone XS vs XR prosegue con la possibilità di installare Dual SIM compatibile con micro-SIM, gli auricolari AirPods inclusi e i sensori, giroscopio a 3 assi, accelerometro, barometro e sensore di prossimità.

Infine bisogna segnalare qualche altro punto d’incontro tra i due device della Apple. Il primo è la compatibilità con Siri, l’assistente virtuale progettato dall’azienda di Cupertino, con cui è possibile gestire le app tramite comandi vocali, ricevere suggerimenti e mandare messaggi. Il secondo è la registrazione video con qualità 4K da 24 a 60 fps, oppure in HD a 1080 pixel da 30 a 60 fps, con gamma dinamica fino a 30 fps, possibilità di registrare in slow motion a 120 e 240 fps, realizzare video in Time-lapse oppure in modalità stereo.

iPhone XS e XR a confronto: tutte le differenze

Se i dispositivi XS e XR iPhone della Apple hanno alcune caratteristiche tecniche in comune, come abbiamo appena visto, le differenze tra i due melafonini sono numerose e piuttosto nette. Aspetti come la fotocamera posteriore, alcuni effetti da applicare alle foto e ai video, il display, la batteria e l’impermeabilità, fino ovviamente al prezzo, sono tutti fattori che rendono il confronto iPhone XS vs XR particolarmente interessante, per capire quale sia il modello più adatto alle proprie esigenze.

iPhone XS vs XR: fotocamera

La prima analisi delle differenze tra i due iPhone di ultima generazione della Apple, iPhone XS e XR, inizia dalla fotocamera posteriore installata sui device. L’iPhone XR monta una camera da 12 MP con apertura f/1.8, stabilizzazione ottica dell’immagine, zoom digitale 5x e illuminazione del ritratto con 3 effetti disponibili: naturale, set fotografico e contouring. L’iPhone XS invece ha una fotocamera doppia da 12 MP, con grandangolo f/1.8 e teleobiettivo f/2.4, doppia stabilizzazione ottica dell’immagine, zoom ottico 2x e digitale 10x, con ben 5 effetti per l’illuminazione del ritratto.

iPhone XS vs XR: display e risoluzione

Per quanto riguarda lo schermo sono state adottate due soluzioni differenti, che rendono questi dispositivi piuttosto diversi tra loro. L’iPhone XR ha un display Liquid Retina HD, con risoluzione 1792×828 pixel e densità di 326 ppi, schermo LCD Multi-Touch da 6,1 pollici, tecnologia IPS, contrasto 1400:1, TrueTone e luminosità massima di 625 cd/m2. L’iPhone XS offre un display Super Retina HD con schermo OLED Multi-Touch da 5,8 pollici HDR, con risoluzione 2436×1125 pixel e densità di 458 ppi, dotato di un contrasto di 1.000.000:1 e del sistema 3D Touch.

iPhone XS vs XR: dimensioni e peso

Il confronto tra i modelli XS e XR iPhone della Apple continua, infatti i terminali differiscono anche nelle dimensioni e nel peso. L’iPhone XR è più grande e pesante, con un’altezza di 150,9 mm, una larghezza di 75,7 mm, uno spessore di 8,3 mm e un peso di 194 grammi. Al contrario l’iPhone XS è più compatto e leggero, con un’altezza di 143,6 mm, una larghezza di 70,9 mm, uno spessore di 7,7 mm e un peso di appena 177 grammi. Tuttavia entrambi sono ben più grandi e pesanti di apparecchi meno recenti, come l’iPhone 8, che pesa solo 148 grammi e ha un’altezza di 138,4 mm.

iPhone XS vs XR: batteria e alimentazione

iPhone XS e XR hanno differenze sostanziali anche nel sistema di alimentazione; lo XS assicura fino a 2,5 ore in più di autonomia rispetto all’iPhone 8 Plus, mentre lo XR soltanto 1 ora e 30 minuti. Entrambi dispongono di batterie ricaricabili agli ioni di litio, con modalità di ricarica rapida che assicura fino al 50% in appena 30 minuti. Il confronto tra iPhone XS e XR indica i seguenti dati per quanto riguarda l’autonomia: fino a 12 ore di navigazione internet per XS e 15 per XR, 20 ore di conversazione per XS e 25 per XR, 14 ore di riproduzione video con XS e 16 con XR, fino a 60 ore di ascolto audio su XS e 65 su XR.

iPhone XS vs XR: impermeabilità e resistenza

Anche considerando l’impermeabilità i due iPhone non offrono le medesime prestazioni. L’iPhone XR è dotato della certificazione IP67, un protocollo internazionale in base allo standard IEC 60529, che indica la possibilità di immergere il device fino a 1 metro di profondità per non più di 30 minuti. L’iPhone XS invece è uno dei pochi telefoni della mela morsicata con certificazione IP68, infatti può arrivare fino a 2 metri sott’acqua per non più di 30 minuti. Allo stesso tempo bisogna ricordare che Apple non comprende nella garanzia i danni causati da liquidi e immersioni in acqua.

iPhone XS vs XR: prezzo

Veniamo infine alla differenza più marcata tra i due melafonini, ovvero il prezzo d’acquisto. Chi desidera comprare l’iPhone XR deve considerare una spesa a partire da 639€, fornendo un iPhone in permuta, altrimenti il prezzo di base sale a 889€ per il modello da 64GB, salendo fino a 949€ per quello da 128GB e 1.059€ per il 256GB. L’iPhone XS richiede un impegno ancora più elevato, infatti ha un costo base di 939€ per il modello da 64GB, sempre offrendo un vecchio iPhone in permuta, altrimenti il prezzo parte da 1.189€, arrivando fino a 1.359€ per il 256GB e 1.589€ per il 512GB.

Confronto iPhone XS e XR: quale scegliere?

Come abbiamo visto le differenze tra i due iPhone di ultima generazione delle Apple sono numerose, tuttavia hanno anche dei punti in comune, come il sistema di riconoscimento facciale FaceID, il chip A12 Bionic, la fotocamera frontale, la connettività, l’integrazione con SIRI e la registrazione video. L’iPhone XR è un modello più economico rispetto allo XS, comunque si tratta sempre di un telefono di fascia alta, in grado di offrire una maggiore autonomia ma dotato di una minore risoluzione dello schermo, una fotocamera non avanzata quanto quella dello XS, inoltre è meno impermeabile, più pesante e ingombrante.

D’altro canto l’iPhone XS è un vero top di gamma, un dispositivo leggero e compatto con funzionalità innovative, soprattutto per quanto concerne la fotocamera posteriore, la quale dispone di uno zoom ottico 2x e digitale fino a 10x, teleobiettivo, doppia stabilizzazione ottica e 5 effetti per l’illuminazione della modalità ritratto. Anche lo schermo Super Retina HD dell’iPhone XS è migliore rispetto al Liquid Retina dello XR, inoltre ha la certificazione IP68 e una capacità della memoria interna fino a 512GB, contro le opzionali 128 e 256GB dell’iPhone XR.