smartphone più potenti Fonte foto: Shutterstock
ANDROID

I 10 smartphone Android più potenti hanno tutti lo stesso chip

Puntuale arrivano le classifiche degli smartphone Android più potenti del mese compilata da AnTuTu. Sorprende che i 10 top abbiano tutti lo stesso chip

Non accade di frequente che i dieci smartphone più potenti al mondo siano accomunati dallo stesso chip, e lo sa bene chi segue le classifiche pubblicate mensilmente da AnTuTu, forse il più noto portale di benchmark al mondo. Ma tant’è: la sensazione è che la bontà del lavoro svolto da Qualcomm in fase di progettazione del chip top di gamma Snapdragon 888 sia persino maggiore delle aspettative.

AnTuTu pubblica mensilmente due classifiche, una sugli smartphone Android top di gamma ed un’altra per quelli di fascia media. I dati che determinano le posizioni sono frutto dei benchmark compiuti e pubblicati sulla piattaforma online dagli utenti nel corso del mese di riferimento, in questo caso maggio 2021, con delle regole pensate per evitare che dei modelli poco diffusi che hanno quindi “girato" poche volte sulla piattaforma si inseriscano tra i primi dieci falsando la classifica. Le due classifiche appena pubblicate contemplano quei prodotti che maggiormente hanno eseguito AnTuTu in Cina: non sorprenda quindi di non vedere ad esempio neppure un Samsung Galaxy S21, è una questione di numeri e di diffusione dei prodotti, non di validità del progetto.

I dieci top di gamma più potenti di maggio 2021

Il gradino più alto va per il terzo mese di fila al Black Shark 4 Pro di Xiaomi, un prodotto pensato per il gaming e dunque votato ad offrire il massimo delle prestazioni. Non è affatto comune che uno smartphone Android occupi il vertice alto per tre mesi di fila, anche se il vantaggio nei confronti del secondo, il Tencent Red Magic 6 Pro, è risibile: neppure 100 punti di differenza su oltre 800 mila complessivi.

Ma per il podio si è combattuto fino all’ultimo. A poco più di 1.000 punti c’è il recente OnePlus 9 Pro, che a sua volta ha rifilato un distacco ben più ampio al quarto che come i precedenti non conosce i compromessi, Oppo Find X3 Pro, rimasto fuori dalla top 3 con poco più di 824 mila punti.

Esattamente al centro della classifica di maggio 2021 dei top di gamma più potenti attivi in Cina c’è vivo X60 Pro+, anche lui neanche a dirlo alimentato dallo Snapdragon 888. Chiudono la top 10 AnTuTu di maggio 2021 dei prodotti che dalle nostre parti sono affatto comuni, ad eccezione del fanalino di coda Xiaomi Mi 11 Ultra il quale, nonostante gli oltre 800 mila punti, non è riuscito ad evitare la coda del gruppo.

I dieci medi di gamma più potenti di maggio 2021

Lotta meno serrata all’interno della classifica AnTuTu dei dieci smartphone Android di fascia medio alta transitati in Cina a maggio 2021. In particolare sembra non esserci stata alcuna lotta per la guida del gruppo, con Xiaomi Mi 11 Lite 5G che non ha faticato per imporsi forte di una media da oltre 530 mila punti.

Ottimo lavoro di Xiaomi che piazza, sia pure indirettamente, un altro smartphone in seconda posizione, il Redmi 10X 5G staccato dal primo di oltre 70 mila punti. Importante comune la presenza di un MediaTek nella seconda casella: l’azienda cinese ha svolto un lavoro importante nell’ultimo periodo, e la solida prestazione del Dimensity 820 lo testimonia.

Terzo iQOO Z3 con Snapdragon 768G, poi Huawei Nova 8 Pro e Nova 8 “standard", Honor 30 ed Honor X10, e infine Redmi Note 9 Pro, Oppo Reno5 e, ultimo, Redmi Note 9.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963