Migliori cuffie bluetooth e auricolari true wireless Fonte foto: 123rf
GUIDE ALL’ ACQUISTO

I 6 migliori auricolari bluetooth/wireless di quest’anno

Sono diversi i modelli di cuffie bluetooth, collegate tra loro con un filo, e gli auricolari true wireless completamente liberi tra cui scegliere.

Gli auricolari Bluetooth e quelli True Wireless sono ormai posseduti dalla maggior parte delle persone. La loro comodità è il vantaggio principale rispetto alle classiche e ormai desuete cuffie, che costringono a perdere anche diversi minuti a districare la fastidiosa matassa di fili, spesso tutta ingarbugliata. Se stai leggendo questo articolo, non facciamo un azzardo a pensare che sei alla ricerca anche tu di auricolari senza fili, possibilmente i migliori in commercio. Magari stai pensando ad un regalo oppure semplicemente a qualcosa per te, da utilizzare ad esempio quando fai sport, quando sei in spiaggia oppure quando sei rilassato sul divano.

Sei nel posto giusto. Qui di seguito, potrai scoprire quali sono le cuffie Bluetooth e gli auricolari True Wireless migliori per te, selezionati da noi sulla base di vari fattori e, in particolare, sul rapporto qualità-prezzo: abbiamo elencato le soluzioni più economiche ed allo stesso tempo più funzionali, dalle prestazioni ed usabilità elevate. Iniziamo sciogliendo qualche dubbio. Seppur tu possa conoscere la differenza tra cuffie Bluetooth ed auricolari True Wireless, è sempre meglio spendere qualche parola in più per sottolineare concetti ovvi per molti, piuttosto che lasciare spazio a dubbi ad alcune persone.

Conosci la differenza tra cuffie Bluetooth e True Wireless?

Gli auricolari Bluetooth (o Wireless) sono posseduti dalla maggior parte degli utenti ed esistono praticamente da quando è stata inventata la tecnologia Bluetooth. Questa tecnologia presuppone che la distanza tra gli auricolari ed il dispositivo non sia superiore ai dieci metri, per non diminuire il segnale della sorgente. Pur non connettendosi fisicamente ad uno smartphone, la maggior parte delle cuffie Bluetooth sono comunque collegate tra di loro da un filo, che generalmente gira attorno al collo e che ad alcune persone può risultare fastidioso. Non si tratta, quindi, di apparecchi completamente senza fili.

Gli auricolari che davvero sono sprovvisti di fili sono i True Wireless, i quali garantiscono sicuramente più libertà. Di dimensioni ridotte, versatili ed intelligenti, gli auricolari True Wireless offrono esperienze d’ascolto maggiori rispetto ad altri apparecchi e possiedono funzioni particolarmente evolute, soprattutto per chi utilizza spesso lo smartphone.

La scelta di cuffie Bluetooth collegate tra loro da un filo e di cuffie True Wireless sta tutta nell’utilizzo che se ne fanno. Se, invece, stai diverse ore collegato al telefono, sicuramente la praticità ed anche una migliore qualità del suono, che caratterizzano le cuffie True Wireless, sono fattori da tenere in considerazione.

Aspetti da tenere in considerazione nella scelta degli auricolari Bluetooth

Dopo aver capito quale utilizzo desideri fare dei tuoi auricolari Bluetooth, è opportuno prendere in considerazione altri aspetti non meno importanti, come i seguenti, e che abbiamo tenuto in considerazione per stilare la nostra lista degli auricolari wireless migliori.

  • Il design. La maggior parte degli auricolari presenti in commercio sono in-ear o earbuds. A loro volta ci sono quelli completamente senza fili e quelli che presentano collari.
  • La tecnologia. Seppur le differenze a livello tecnico non siano elevate, i parametri possono essere differenti tra uno e l’altro modello, come ad esempio la grandezza dei driver, i valori d’impendenza e la risposta in frequenza.
  • L’autonomia. Questo aspetto è fondamentale, perché auricolari bluetooth/wireless, in possesso di una buona autonomia, sono importanti per chi li utilizza molto. Anche i supporti per la ricarica rapida e la presenza di custodie di ricarica possono incidere nella scelta.
  • Le funzioni. Cuffie Bluetooth dal buon rapporto qualità-prezzo possiedono funzioni utili che permettono, ad esempio, l’attivazione dell’assistente vocale e possono essere di aiuto per attivare le chiamate vocali.

I migliori auricolari Bluetooth / Wireless

I prodotti qui di seguito elencati sono economici e top di gamma. In base alle numerose richieste, li abbiamo inseriti in 3 categorie:

  1. i migliori auricolari Bluetooth per sportivi;
  2. i migliori auricolari Bluetooth per Android;
  3. i migliori auricolari Bluetooth per iPhone.

Auricolari Bluetooth per lo sport

Chi pratica sport, come ad esempio chi fa fitness, corsa e va in bici, predilige generalmente cuffie che non abbiano alcun tipo di cavo. Ecco le soluzioni che possono offrire una grande libertà di movimento.

AfterShokz Trekz Titanium

Questi auricolari Wireless sono sicuramente quelli dal miglior rapporto qualità-prezzo per chi ha intenzione di farne un utilizzo sportivo. AfterShokz è un’azienda tutta italiana che ha portato sul mercato, per la prima volta in assoluto, delle cuffie Bluetooth sportive dotate di tecnologia a conduzione ossea: le orecchie non vengono tappate dagli auricolari, come generalmente succede; esse sono lasciate completamente libere grazie al design “open ear” ed i suoni sono ascoltati tramite delle vibrazioni.

Questi auricolari Bluetooth per lo sport a conduzione ossea, dalla struttura molto leggera ed impermeabile, permettono di ascoltare tutto ciò che succede intorno a chi pratica sport: anche durante competizioni sportive impegnative come il triathlon, essi rappresentano la scelta ideale (non a caso AfterShokz è stato Exclusive Headphone Sponsor di Iron Man, la più avanzata e difficile competizione ufficiale di triathlon). La media di prezzi sul mercato è di circa 75 euro. Li puoi trovare su Amazon e su altri rivenditori online come ePrice.

Nilox Drops

Un’altra realtà italiana molto interessante, che ha creato degli innovativi auricolari Bluetooth per gli sportivi è Nilox, il primo marchio italiano di action cam nel mondo e uno dei brand più noti nel mercato dello sport & outdoor technology. Per chi non ne fosse a conoscenza, Nilox ha creato il famoso Hoverboard Doc (il monopattino elettrico autobilanciato) e Bodyguard, lo smartwatch per bambiniNilox Drops sono auricolari senza fili di dimensioni ridotte e che si adattano perfettamente all’orecchio (misurano 25x25x27 mm per 5 grammi di peso).

Il suono è perfetto: i bassi sono potenziati e la tecnologia permette di ridurre al massimo i rumori di fondo, garantendo un isolamento quasi totale quando si fa attività fisica. Queste cuffie Bluetooth per lo sport sono, inoltre, impermeabili, resistenti al sudore ed hanno al proprio interno un microfono, che permette di usare le Drops anche per avviare chiamate vocali.

La batteria al litio ha un’autonomia di circa 3,5 ore (non molto elevata, ma in grado di coprire le più intense sessioni di allenamento) e può rimanere in stand-by fino a 30 ore. Per quanto riguarda le varianti di colore, ce ne sono 5: bianco, nero, rosso, blu-giallo e verde fluo. In commercio (anche direttamente sul sito dell’azienda) puoi trovare le Nilox Drops ad un prezzo medio di 80 euro.

Auricolari Bluetooth per Android

Se sei in possesso di dispositivi Android, devi conoscere questi prodotti interessanti caratterizzati da funzionalità non comuni. Abbiamo scelto gli auricolari wireless migliori e dall’ottimo prezzo.

Samsung Galaxy Buds

I Galaxy Buds sono sicuramente i migliori auricolari True Wireless per chi ha un dispositivo Samsung. Essi vantano una qualità audio sopra gli standard: grazie alla collaborazione con gli esperti audio di AKG, (costruttori austriaci di microfoni e auricolari per uso professionale e di consumo), queste cuffie Bluetooth sono in grado di offrire un sound pulito, con frequenze equilibrate. Esse, a differenza di altri prodotti, permettono di sentire l’ambiente circostante anche mentre si sta ascoltando la musica (merito della modalità Suono Ambientale) e, quindi, non isolano totalmente: un aspetto positivo per chi li utilizza spesso durante i propri spostamenti, ad esempio, da casa al lavoro.

L’applicazione Galaxy Wearable, se installata sul proprio smartphone (dovrebbe esserlo di default) permette, inoltre, di impostare l’equalizzatore. Si può scegliere uno tra i seguenti profili: Bass Boast, Delicato, Dinamico, Cristallino e Treble Boost. Per quanto riguarda l’autonomia, anch’essa è una caratteristica sicuramente superiore agli auricolari Bluetooth di fascia media. I Galaxy Buds offrono fino a 6 ore di autonomia con una sola ricarica (se ne aggiungono altre 7 grazie al case).

Un aspetto particolarmente intrigante è la possibilità di ricaricare tramite wireless questi auricolari: grazie alla funzione di ricarica wireless inversa, basta poggiare le cuffie sullo smartphone per ricaricarle (una funzione che piacerà particolarmente ai possessori degli smartphone Samsung top di gamma del momento). Merita di essere citata anche la funzione di lettura delle notifiche in cuffia, andando a selezionare le app di nostro interesse.

I Samsung Galaxy Buds hanno un prezzo sul mercato pari a 149 euro. Seppur non proprio economici, sicuramente hanno un costo inferiore rispetto agli auricolari True Wireless della stessa fascia di prezzo.

Huawei Free Buds

Tra le migliori cuffie Bluetooth in ear per dispositivi Android, ci sono quelle pensate per i possessori di device Huawei. Molto simili alle AirPods di Apple (a ricordare le cuffie di casa Cupertino è, in particolare, il colore e l’astina che si protende verso la guancia), questi auricolari Wireless hanno una struttura ben compatta, costituita, ad esempio, da sensori ad infrarossi ed ampi driver dinamici con diaframma in titanio composito in poliuretano. La certificazione IPX4 garantisce l’impermeabilità di queste cuffie e, quindi, non bisogna aver timore di rovinarle col sudore o con spruzzi d’acqua.

Un dettaglio che fa la differenza è che i Huawei Free Buds si “incastrano” alla perfezione nelle orecchie, dando un’ottima sensazione di stabilità e non rimangono semplicemente “appesi”, come altri articoli che lasciano all’utilizzatore la sensazione di perdere le cuffie Bluetooth in qualsiasi momento.

Per quanto riguarda il sound, i driver dinamici e l’equalizzazione audio bilanciata offrono un’ottima qualità. Seppur possano mancare un po’ di bassi, essi vengono compensati dai suoni medi che conferiscono un suono particolarmente chiaro. Il doppio microfono incorporato garantisce chiamate vocali di elevata qualità: probabilmente i Huawei Free Buds sono i migliori auricolari Wireless per chiamare. Apprezzabile l’autonomia: si aggira sulle 3 ore, alle quali si aggiungono 3 ricariche fornite dal case. Puoi trovare i Huawei Free Buds ad un ottimo prezzo. Su Amazon si possono trovare a partire da 75 euro, seppur il prezzo di listino sia di 129 euro.

Auricolari Bluetooth per iPhone

Se sei un possessore di prodotti iOS, saprai bene che i prodotti del marchio e quelli dell’azienda collegata Beats sono i migliori: le funzionalità sono molte e la qualità è indiscutibile. Qui di seguito, andiamo a descrivere i due articoli principali che, da amante dei prodotti della mela morsicata, devi assolutamente provare.

Beats Powerbeats 3 Wireless

Grazie all’introduzione della tecnologia Apple W1 nelle cuffie Bluetooth Powebeats 3 Wireless, l’acustica ha una qualità che pochi possiedono: il doppio driver è in grado di produrre suoni robusti con bassi potenti ed alti dinamici.

La struttura è adatta in particolare per chi fa sport. Non si tratta di True Wireless, ma di cuffie Bluetooth collegate tra di loro da un filo, in grado di garantire una maggiore stabilità: la clip per la regolazione del cavo tiene le cuffie in posizione, senza doverle andare a sistemare mentre si sta correndo. Il design in-ear, oltre ad essere comodo, è anche particolarmente vivace e disponibile in colori differenti.

L’autonomia è sopra la media: questi auricolari Bluetooth per iPhone offrono fino a 12 ore di autonomia e la ricarica con Fast Fuel avviene in soli 5 minuti. Nello store ufficiale puoi trovare i Beats Powerbeats 3 Wireless a circa 200 euro. Ma in altri rivenditori online, puoi trovare prezzi più vantaggiosi.

Apple Airpods

Sicuramente non c’è bisogno di spendere molte parole a riguardo di questo prodotto. Si tratta attualmente degli auricolari bluetooth più diffusi al mondo, il cui design è impresso nella mente praticamente di tutti. Queste cuffiette True Wireless, bianche e lucide come il case che le contiene, sono ben costruite e compatte: stanno comodamente in qualsiasi tasca. A differenza della versione precedente, un dettaglio particolare dal punto di vista estetico, è il led che si illumina di arancione quando ha inizio la ricarica.

L’unico dubbio che può venire in mente a molti riguarda la loro stabilità: non sono in-ear e, quindi, non si infilano in profondità; non hanno gommini e appendici di differenti grandezze. Possiamo però garantire, in base anche alle molte recensioni presenti sul Web, che gli Apple Airpods sono perfettamente stabili. Apple sicuramente non avrebbe mai potuto sopportare un errore del genere. L’audio è ottimo ed i suoni medi sono, in particolare, ciò che lo rendono davvero unico.

Tra le funzioni di controllo automatico della musica, c’è la possibilità di metterla in pausa semplicemente rimuovendo un solo auricolare. Per far ripartire la musica, basta rimetterlo nell’orecchio (una funzionalità particolare non presente ad esempio nei Samsung Galaxy Buds). Gli AirPods, tra i migliori auricolari bluetooth con cui ascoltare musica e fare telefonate, hanno un costo pari a 179 euro nella versione senza ricarica wireless. Costano 229 euro, invece, nella variante che presenta la ricarica senza fili.