netflix
APP

Netflix, arriva il tasto Shuffle: a cosa serve

Il colosso dello streaming testa nuovamente la funzione Shuffle, ma non è ancora pronto a rilasciarla a tutto il mondo. Ecco a cosa serve e cosa sta succedendo negli USA

L’indiscrezione di metà luglio diventa realtà: Netflix sta iniziando a rendere disponibile ai suoi abbonati la nuova funzione “Shuffle” per saltare in modo random da un contenuto all’altro.  Questa funzione non è ancora definitiva ma in fase di test, anche se Netflix ha detto chiaramente che ha intenzione di proporla agli utenti.

È infatti comparsa su alcuni dispositivi, ma non su tutti e non sempre nella stessa forma. È chiaro quindi che il colosso dello streaming stia facendo dei test, al momento solo negli Stati Uniti. Ma è la stessa azienda a confermare, alla stampa americana, di avere assolutamente intenzione di rilasciare a breve lo shuffle in versione definitiva. Tra l’altro lo shuffle attualmente sotto test è diverso da quello intravisto il mese scorso, quano Netflix fece dei test molto ristretti e per un breve periodo di tempo. Come sarà, allora, la versione definitiva dello shuffle su Netflix e, soprattutto, quando verrà resa disponibile anche agli utenti italiani?

Shuffle su Netflix: come funziona

Netflix testa nuove funzioni in continuazione e, ormai, lo sanno bene tutti. La differenza rispetto ai primissimi test sullo shuffle è che, questa volta, quando si preme il tasto non si salta solo da un episodio all’altro della stessa serie, ma si può finire per guardare una serie completamente diversa o un film o un cartone animato. Netflix ci avverte però che il nuovo contenuto è stato scelto in base alle nostre precedenti visioni: “Poiché hai già visto…“. Su alcuni dispositivi negli Stati Uniti, poi, il tasto shuffle è identificato con il nome “Shuffle Play“, mentre su altri con “Play Something” e questo conferma la natura del test.

Shuffle su Netflix: quando arriva in Italia

Quest’ultimo test della funzione shuffle su Netflix è stato avvistato solo negli USA e solo sulle smart TV, ma non sui box come i Roku o simili. Ancora nulla su smartphone e tablet o su PC. Un rappresentante di Netflix ha dichiarato a The Verge: “Facciamo questi test in Paesi diversi e per periodi di tempo diversi, rilasciamo globalmente la nuova funzione solo se gli utenti la trovano realmente utile“. Non è possibile dire con certezza, quindi, se Netflix deciderà di testare lo shuffle anche in Italia, quando e in che forma.

Quello che è certo, però, è che questa funzione sarà utile a Netflix ancor prima che agli utenti perché porterà a maggiori visualizzazioni e ad una visione più completa del catalogo disponibile, perché aiuta a superare la cosiddetta “Netflix Decision Paralysis Syndrome” (NDPS). Ossia la sindrome che colpisce alcuni utenti che non sanno cosa scegliere nello sterminato database della piattaforma di video streaming.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963