Redmi AirDots VS Xiaomi Mi AirDots Fonte foto: 123rf
GUIDE ALL’ ACQUISTO

Come scegliere tra Redmi AirDots e Xiaomi Mi AirDots

Le cuffie Redmi AirDots e Xiaomi Mi AirDots sono molto simili per estetica, peso e batteria ma le prime hanno i comandi manuali e le Xiaomi migliore qualità.

Uno degli accessori più apprezzati del momento sono le cuffie Bluetooth, auricolari senza fili comodi e pratici, ideali per sentire la musica e riprodurre l’audio di video dallo smartphone. In particolare tra i prodotti di fascia media più interessanti ci sono due modelli, le Redmi AirDots e le Xiaomi Mi AirDots, due dispositivi simili ma in alcuni aspetti profondamente diversi tra loro. Ecco un’analisi completa delle differenze tra Redmi AirDots vs Xiaomi Mi AirDots.

Redmi AirDots caratteristiche e funzionalità

Le Redmi AirDots sono delle cuffie wireless cinesi, un prodotto moderno e innovativo, dotato della connettività Bluetooth 5.0 e della tecnologia true wireless. Si tratta di una soluzione tecnica che garantisce una connessione ottimale, senza nessun disturbo presente invece nei modelli con Bluetooth 4.2. Questi dispositivi assicurano un’autonomia elevata fino a 5 ore, con una custodia per la ricarica wireless, un suono avvolgente e dinamico e un design contemporaneo e accattivante.

Il peso  abbastanza contenuto, appena 4,2 grammi, con dimensioni che permettono di adattare l’auricolare senza nessun fastidio, grazie anche ai gommini aggiuntivi presenti nella confezione. Le Redmi AirDots hanno in dotazione la porta micro USB, sono certificate IPX4 quindi resistono soltanto alla pioggia, inoltre sono presenti dei tasti per la gestione dei comandi e delle funzionalità, tra cui la messa in pausa, il play e l’attivazione dell’assistente vocale.

Per l’alimentazione è presente una batteria da 40 mAh, una per ogni auricolare, più quella inserita nella dock station portatile da 300 mAh. L’audio supporta lo standard SBC, con un segnale di 328 kbps e un driver da 7,2 mm dinamico abbastanza performante. Il prezzo delle Redmi AirDots è di 25 euro circa, un valore decisamente adeguato per un prodotto come questo, che si posiziona nella fascia media. Nel complesso si tratta di cuffie wireless di buona qualità, con un supporto discreto per l’audio e un’autonomia sufficiente.

Xiaomi Mi AirDots: caratteristiche e funzionalità

Le cuffie Xiaomi Mi AirDots sono un prodotto uscito nel 2018, quindi abbastanza recente, con il quale l’azienda cinese ha deciso di entrare anche in questo mercato. Il dispositivo è dotato della connettività Bluetooth 5.0, un aspetto importante per assicurare una comunicazione impeccabile tra i due auricolari. Il peso è di appena 4,2 grammi, perciò rimangono piuttosto leggere e non creano fastidi, anche se si lasciano per diverse ore.

Il design è minimalista e ricorda da lontano le Airpods della Apple, benché la qualità sia ovviamente più bassa. La qualità audio è sicuramente il punto forte delle Xiaomi Mi AirDots, che risulta brillante, potente e nitido, con un suono pulito e ricco di dettagli. Al contrario il microfono non offre la medesima qualità, infatti la voce appare sporcata da interferenze e disturbi, che nel lungo periodo possono apparire decisamente fastidiosi.

L’autonomia è nella media per un dispositivo di questa fascia, con circa 5 ore attivando l’audio in modalità mono, altrimenti con l’opzione stereo si riduce fino a 4 ore. Anche in questo caso è presente un case con dock station, per una ricarica wireless aggiuntiva di 12 ore. I comandi non sono manuali ma touch, tuttavia mancano alcune funzioni come il passaggio della traccia musicale e la gestione del volume. Il prezzo delle Xiaomi Mi AirDots è di 35/40 euro, in linea con la qualità proposta.

Redmi AirDots vs Xiaomi Mi AirDots: differenze

Dopo aver visto le caratteristiche tecniche dei due dispositivi, analizziamo adesso le differenze tra le Redmi AirDots e le Xiaomi Mi AirDots. A livello estetico sono piuttosto simili, con un design minimalista e moderno, che si ispira senza nasconderlo alle famose cuffie wireless della Apple, sebbene non riesca in entrambi i casi a raggiungere lo stesso risultato. Anche il peso è pressoché identico, circa 4,2 grammi, mentre le Redmi risultano leggermente più grandi rispetto alle Xiaomi.

La batteria interna e l’autonomia non mostrano scostamenti, infatti i due dispositivi garantiscono 4/5 ore di attività con una sola ricarica. Lo stesso vale per la dock, che assicura fino a 12 ore complessive di autonomia, inoltre su entrambe è disponibile una funzionalità di ricarica intelligente, per aumentare il risparmio energetico quando non sono utilizzate. La qualità del suono è migliore nelle cuffie Xiaomi, nonostante le Redmi vantino un driver da 7,2 mm con riduzione del rumore ambientale.

Per quanto riguarda i controlli i due prodotti sono completamente differenti, infatti le Redmi AirDots propongono tasti manuali con pulsanti fisici, mentre le Xiaomi Mi AirDots controlli touch. L’utilizzo delle funzioni è più veloce e intuitivo sulle Xiaomi, dove ad esempio basta un tocco per attivare l’assistente vocale, mentre sulle Redmi ne servono due, ma si tratta di una differenza minima. Infine considerando prezzo le Redmi sono molto più economiche, poiché costano quasi la metà rispetto alle Xiaomi.

Xiaomi Mi AirDots o Redmi AirDots quale scegliere?

La scelta tra le cuffie wireless Xiaomi Mi AirDots e le Redmi AirDots non è una decisione semplice, infatti le caratteristiche tecniche sono simili, così come le funzionalità, la dotazione di serie e la qualità audio. L’unica differenza tangibile riguarda i controlli, fisici nel dispositivo proposto da Redmi e touch in quello offerto da Xiaomi, quindi se preferite questo sistema dove necessariamente optare per quest’ultimo modello.

La differenza di prezzo è notevole, perciò se i comandi fisici non vi creano problemi l’opzione migliore sono sicuramente le Redmi AirDots, cuffie economiche, funzionali e in grado di garantire una discreta autonomia e una buona qualità del suono. In generale entrambi i prodotti sono caratterizzati da un ottimo rapporto qualità-prezzo, quindi rappresentano tutti e due una scelta indicata, per dotarsi di cuffie senza fili leggere, moderne e funzionali.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963