Libero
flexpai 2 Fonte foto: Royole
ANDROID

Royale FelxPai 3 potrebbe essere il primo smartphone pieghevole da 1000 euro

Comprereste uno smartphone pieghevole ad un prezzo di circa 1000 euro? E' arrivato il momento di chiederselo perché il prossimo FlexPai 3 potrebbe costare molto meno di altri foldable.

Royole potrebbe essere pronta a lanciare sul mercato il suo terzo smartphone pieghevole, FlexPai 3. L’azienda, prima al mondo a proporre al grande pubblico un modello di telefono ripiegabile, torna alla carica con un’interessante proposta dal prezzo potenzialmente competitivo comparsa di recente tra le documentazioni relative alle certificazioni TENAA.

Era il lontano 2018 quando Royole si apprestava a proporre il primo esemplare di smartphone pieghevole. Battendo sul tempo rivali particolarmente blasonati come Samsung e Huawei, la casa di produzione fondata da laureati in ingegneria dell’ateneo statunitense di Stanford tra cui l’attuale CEO Bill Liu, è stata una pioniera del settore delle innovazioni tecnologiche in fatto di schermi flessibili, anche applicati al di fuori dell’industria della telefonia. Dopo alcune incursioni nel mondo della moda e dell’aeronautica, grazie a collaborazioni rispettivamente con Louis Vuitton e Airbus China Innovation Centre, l’azienda con sede a Shenzhen (Cina) torna con un nuovo smartphone del quale si comincia a delineare il profilo tecnico e di design.

Royole FlexPai 3, cosa si sa del nuovo smartphone pieghevole

Come si deduce dal nome, Royole FlexPai 3 sarà il diretto successore del primo smartphone pieghevole in assoluto. Dal modello, in effetti, eredita il formato ma non tutte le caratteristiche: infatti, sebbene dalle immagini e dalle specifiche si possa notare un display da 7.2 pollici (che, dopo la chiusura, rimane nella parte esterna della piegatura), cambia la disposizione della fotocamera.

Nei precedenti modelli, la cam poteva contare su di un’impostazione verticale, mentre, nella versione numero tre, dovrebbe assumere un formato quadrato nel quale si posizionano la doppia lente e il flash LED. A telefono chiuso, il modulo si presenta all’interno dello smartphone, protetto da urti o graffi accidentali anche grazie a una struttura speculare presente sulla faccia opposta.

Ciò che invece non si evince dalle immagini presenti nella documentazione TENAA è la fotocamera frontale. L’assenza dell’alloggiamento sullo schermo lascerebbe pensare alla sua assenza o, alternativamente, alla presenza di una soluzione posizionata al di sotto del livello dell’ampio display.

Nelle specifiche tecniche, invece, compaiono le informazioni relative alla batteria, con capacità di accumulo da 3360 mAh, e una interfaccia basata su Android, sebbene non se ne conosca la versione. Ultimo punto a suo favore, almeno in questa prima tornata di caratteristiche, è quella relativa alla connettività 5G, presente su questo foldable.

Royole FlexPai 3, quanto costerà?

I tempi non sono ancora maturi per poter dare informazioni certe sul prezzo ma le prime voci su Royole FlexPai 3 parlano di un prezzo decisamente inferiore ai suoi predecessori, ovvero all’incirca 1000 dollari (cioè meno di mille euro, al cambio attuale). A supportare la tesi vi sarebbero anche le dimensioni, 147.1 x 138.8 x 7 mm, nettamente inferiori rispetto alla prima e alla seconda versione.

Quella dei 1000 dollari è soprattutto una soglia psicologica ormai, visto che i recenti top di gamma “tradizionali" dei più prestigiosi produttori (Samsung Galaxy S21 e Apple iPhone 12, giusto per citare i più famosi) la superano ormai regolarmente da diversi anni e continuano a vendere molto bene. Un ipotetico pieghevole da mille euro o dollari, quindi, di sicuro potrebbe avere un buon mercato.

I dubbi permangono, invece, sulla diffusione al di fuori del mercato cinese: di certo l’aspettativa è molto alta e un viaggio oltre confine non deluderebbe di certo gli appassionati degli smartphone pieghevoli, anche se la recente delusione per i prezzi europei di Xiaomi Mi 11 conferma che gli smartphone cinesi vengono venduti in Europa a prezzi decisamente più alti, anche nel 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963