windows 10 Fonte foto: omihay / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 10 non stampa più dopo l'aggiornamento: cosa fare

Ennesimo problema per un aggiornamento Windows 10. Questa volta, come ammette Microsoft, molti utenti potrebbero avere difficoltà con la stampa: come risolvere

1 Ottobre 2019 - Nuovi problemi ai PC dopo l’ennesimo aggiornamento cumulativo di Windows 10 e, questa volta, Microsoft ha ammesso in pieno le sue colpe. Dopo l’update di fine settembre molti utenti lamentano l’impossibilità di stampare qualsiasi tipo di file, con la stampante che fino al giorno prima funzionava perfettamente.

L’aggiornamento che manda in tilt la stampante è il KB4522016, rilasciato il 23 settembre. Il problema è nello spooler di stampa, cioè quel servizio di Windows che riceve e gestisce tutte i file inviati alla stampante. Il problema non affligge solo Windows 10, ma anche Windows Server, Windows 8.1 e Windows 7 Service Pack 1. In alcuni casi lo spooler si blocca, alcuni file già inviati alla stampante non vengono stampati e alcune applicazioni possono persino andare in blocco e crashare. Microsoft afferma che è già al lavoro per risolvere il problema, ma un fix ancora non è arrivato.

Cosa fare se la stampante non funziona dopo l’update

Microsoft, nella pagina di supporto relativa a questo problema, spiega che al momento è solo possibile tentare di aggirare l’errore. Riprovare a lanciare la stampa potrebbe consentire in alcuni casi di stampare correttamente. Se non basta, si può provare a spegnere e riaccendere la stampante. Se il dispositivo utilizza un driver di stampa v4 ed è disponibile un driver v3, disinstallare il driver v4 e installare il driver v3 potrebbe risolvere il problema. Il problema è che per l’utente comune non è affatto facile sapere quale tipo di driver usa la propria stampante.

Disinstallare l’aggiornamento KB4522016

Un altro modo, più drastico, per risolvere il problema alla stampante dopo l’installazione dell’update KB4522016 è la disinstallazione dell’aggiornamento. Il KB4522016, infatti, è stato rilasciato soprattutto per risolvere un problema di sicurezza di Internet Explorer. Se, come la maggior parte degli utenti Windows, non usate Internet Explorer come browser per navigare sul Web allora potete anche ignorarne i problemi di sicurezza e rimuovere l’aggiornamento di fine settembre. In attesa che Microsoft rilasci un ulteriore updtate per mettere le cose a posto.

Troppi problemi dopo gli update di Windows?

A prescindere da quale metodo vogliate scegliere per risolvere il problema alla stampante dopo l’ultimo aggiornamento di Windows, resta il fatto che anche questo update ha portato un problema. Ormai è frequentissimo riscontrare uno o più problemi dopo un aggiornamento del sistema operativo di Microsoft e tutti si chiedono come mai la software house di Redmond non riesca a prevenire episodi del genere.

Una possibile risposta l’ha data un ex dipendente Microsoft: secondo Jerry Berg Microsoft ormai non fa più test reali, su diverse configurazioni di computer, prima di rilasciare gli aggiornamenti. Al contrario, tutti i test ormai vengono eseguiti dagli utenti del programma Windows Insider, cioè quelli che accettano di installare versioni non definitive del sistema operativo pur di avere le ultime funzionalità disponibili. Secondo Berg tutto questo non permette di avere una idea realistica di quali problemi potrebbero sorgere dopo il rilascio di un update al grande pubblico.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963