windows 10 novita Fonte foto: charnsitr / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 10 si aggiorna con tantissime novità

Microsoft ha presentato le novità software che verranno rilasciate nei prossimi mesi su Windows 10, Edge e Teams. Ecco cosa cambia

Pioggia di novità dalla Build 2020, l’annuale conferenza di Microsoft dedicata agli sviluppatori software che quest’anno, causa coronavirus, è stata svolta completamente online. Si tratta di novità che non riguardano solo gli sviluppatori ma anche gli utenti finali e che Microsoft implementerà gradualmente in Edge, Teams e Windows 10.

Nonostante la conferenza sia stata solo online, quindi, si è vista una Microsoft in grande spolvero e forte dei recenti dati che hanno visto salire del 75% le ore di utilizzo di Windows 10 durante le settimane del lockdown. L’annuncio più “pesante“, infatti, ha riguardato la creazione di un nuovo supercomputer con 285.000 core e 10.000 GPU, basato sul cloud Microsoft Azure, ma realizzato in collaborazione con OpenAI. Un supercomputer che servirà a sviluppare l’AI as a Service, cioè l’intelligenza artificiale come servizio. In pratica in futuro scienziati e programmatori potranno “noleggiare” l’intelligenza artificiale (e la potenza per gestirla) come oggi pagano per avere, ad esempio, uno spazio di archiviazione in cloud.

Build 2020: le novità per Edge

Le novità più importanti per gli utenti sono certamente quelle che riguardano Edge, browser letteralmente risorto da quando ha abbracciato la piattaforma Chromium. Microsoft sta lavorando all’ottimizzazione degli add-on e della pagina per distribuirli e ha anche integrato Pinterest all’interno delle Collezioni (una sorta di grande blocco note in cui salviamo tutte le pagine Web su un determinato argomento). Grande novità, che si preannuncia utilissima, per la ricerca online: sarà possibile selezionare una parte di testo in una pagina Web e lanciare una ricerca su quel testo direttamente in una barra laterale. In questo modo non lasceremo la pagina e mentre cerchiamo la risposta ai nostri dubbi. Inoltre, Microsoft Edge adesso supporta Windows Information Protection, cioè la separazione tra profilo di lavoro e profilo personale.

Build 2020: le novità per Teams

Anche su Teams sono in arrivo tante novità. La prima, molto comoda, è la possibilità di applicare template personalizzati ad ogni team, per fare meno confusione tra di loro. Migliora l’integrazione con le app di Microsoft 365 e arriva la possibilità di creare chatbot per le risposte automatiche. Con Power BI è invece possibile condividere report. Viene integrata l’app Microsoft Bookings, per gestire gli appuntamenti direttamente da dentro Teams.

Build 2020: le novità per Windows 10

Anche Windows 10 cambia, anche se le novità sono tutte sotto il cofano. La più importante sarà Project Reunion, il tentativo di Microsoft di unificare le app Win32 con quelle Universal Windows Platform e di ottimizzare le app già esistenti. Prosegue lo sviluppo del Windows Subsystem for Linux, il “cuore” linux integrato in Windows 10 che guadagna l’accelerazione hardware tramite GPU. Arrivano anche due nuove app dentro i PowerToys: Keyboard Remapper, per rimappare le tastiere, e PowerToys Run, una sorta di launcher veloce per le app.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963