huawei-p30 Fonte foto: Web
ANDROID

Huawei P30 arriverà anche in versione 5G

In arrivo il primo smartphone Huawei in versione 5G. Sarà disponibile da marzo 2019 in tutta Europa. Ecco le indiscrezioni sul nuovo dispositivo.

12 Febbraio 2019 - Dopo il Huawei P20, un altro top di gamma della casa produttrice cinese sta per essere lanciato sul mercato. Parliamo del Huawei P30 che sarà presto disponibile in tre diverse varianti: P30, P30 Pro e P30 Lite. Secondo alcune voci non ufficiali, il nuovo dispositivo verrà distribuito anche in versione 5G soltanto in Europa.

Questo è quanto trapelato in questi giorni all’interno del famoso social network cinese Weibo: l’indiscrezione ha subito fatto il giro del mondo, scatenando l’entusiasmo generale e accendendo la curiosità degli utenti. Purtroppo, non vi è nessuna conferma né smentita da parte di Huawei, che probabilmente attende l’evento ufficiale in programma per il mese di marzo a Parigi. In questa occasione verranno descritte tutte le caratteristiche della gamma P30 e verrà svelata la novità tanto attesa: il lancio del primo Huawei in versione 5G.

Huawei P30: caratteristiche tecniche

Già da diverso tempo Huawei ha conquistato una buona fetta del mercato dei dispositivi mobili, registrando vendite da record in tutto il mondo. Qualche mese fa ha annunciato il lancio di nuova gamma composta da tre smartphone di ultima generazione: P30, P30 Pro e P30 Lite. Accanto a questi, è probabile l’uscita a sorpresa dello smartphone Huawei P30 5G. La differenza tra i tre modelli riguarda soprattutto grandezza e risoluzione del display. Quello del Huawei P30 e del P30 Lite dovrebbe avere la dimensione di 6,2 pollici con risoluzione in Full HD+. La versione Pro avrà invece uno schermo di 6,4 pollici in QHD+. Un’altra differenza si riferisce invece alle fotocamere posteriori: il Huawei P30 Lite ne avrà 2, mentre il P30 e il P30 Pro avranno rispettivamente 3 e 4 sensori fotografici.

Huawei P30 in 5G: grande attesa in Europa

Ma la vera novità sarebbe proprio il primo smartphone Huawei con il supporto alla rete 5G, disponibile in esclusiva per il mercato europeo. I dirigenti della società avrebbero considerato eccessivo il costo per i mercati asiatici, in particolare quello indiano e cinese. La compatibilità con la rete 5G dovrebbe essere assicurata dal nuovo chip Balong 500 multi-mode, lanciato dalla Società Cinese qualche mese fa. Non ci sono notizie certe sul processore e sulla RAM; una delle poche certezze riguarda la potenza della batteria: lo smartphone Huawei P30 5G supporterà la carica veloce a 40W, come già accade per il modello Mate 20 Pro. Insomma, non resta che attendere qualche giorno per scoprire tutte le novità legate al nuovo dispositivo firmato Huawei.

Contenuti sponsorizzati