come pagare online Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come fare pagamenti online in modo sicuro

Vuoi sapere come pagare online in modo sicuro? Quali sono le regole per non avere problemi? Leggi questo articolo! Scopri come fare su Libero Tecnologia.

Grazie alla diffusione dei siti di e-commerce il pagamento online è diventato ormai di quotidiana amministrazione. Tramite internet si possono sia vendere che acquistare beni e servizi di ogni tipo e quando si arriva al pagamento si resta sempre un po’ perplessi sull’affidabilità del sito e sulla difficoltà del pagamento in senso pratico. Si pensa spesso di sbagliare la procedura e di incorrere in qualche pericolo non tutelando i propri interessi.

A causa del covid-19 molti sono gli italiani che hanno privilegiato gli acquisti online e, rispetto l’anno scorso, possiamo dire con certezza che i clienti dei negozi virtuali sono aumentati. È lecito chiedersi se è sicuro fare dei pagamenti online ed in che modo possiamo tutelarci. La polizia postale infatti, suggerisce sempre di tenere aggiornati, all’ultima versione, gli antivirus dei propri dispositivi, di verificare che il negozio online sia reale, che abbia partita IVA e di leggere i feedback e le recensioni degli altri clienti. È importante sapere se possiamo avere informazioni sulla tracciabilità dei nostri pacchi e sulle modalità di consegna. Come consiglio principale vi suggeriamo di evitare di aprire link e credere a mail nella posta indesiderata, che promettono vincite di ogni genere. Anche il Pentagono ha subito attacchi dagli hacker, con questo vogliamo dire che nessuno deve pensare di essere inattaccabile, ma dobbiamo mantenere alta la guardia seguendo alcune accortezze.

Quando si vuole fare un acquisto online e di conseguenza fare un pagamento online, la prima cosa da fare è valutare il sito o l’app se sono sicuri o sono dei siti pericolosi. Se il sito ha il simbolo di un lucchetto chiuso, questo vuole indicare che segue il protocollo che controlla e protegge la trasmissione dei dati sensibili. L’acronimo è "https" e vuol dire "hypertext transfer protocol over secure socketlayer". Dopo aver verificato l’attendibilità del sito o dell’app bisogna assicurarsi di utilizzare un sistema di pagamento sicuro. Non tutti i siti già col loro nome, come per esempio Amazon, assicurano una garanzia al cliente. Infatti, per verificarne l’attendibilità bisogna prima documentarsi esaminando tutti i forum o controllando i canali social, ma soprattutto bisogna leggere le opinioni degli utenti che aiuterà molto nella scelta.

Quali sono i pagamenti online più sicuri?

Per quanto riguarda i pagamenti online , proviamo a stilare una lista dei metodi migliori e soprattutto più sicuri da utilizzare. Partiamo con la carta di credito prepagata delle poste, la famosa Postepay. È una delle carte più utilizzate in Italia, soprattutto dai più giovani. Si può utilizzare come mezzo di pagamento, ma anche per ricevere denaro da altre persone che sono in possesso della stessa carta. Per la gestione della carta le Poste Italiane hanno creato un’app, che permette anche il servizio P2P, quello per trasferire soldi da una carta all’altra. Gli scambi di somme di denaro inferiori a 25€ sono gratuiti, con le somme più alte la commissione è di 1€.

Dopo aver installato l’app, disponibile in modo gratuito sia per iOS che per Android, dovrai inserire le tue credenziali per accedere all’home banking delle Poste Italiane. Cliccando poi su "abilita" e seguendo le successive istruzioni, dovresti arrivare alla schermata principale dell’app. Da qui basterà entrare nell’area P2P, inserire l’importo da inviare e selezionare il contatto che dovrà ricevere la somma di denaro. L’operazione sarà conclusa solo dopo aver inserito il proprio codice PosteID. Se l’operazione non si conclude una delle probabilità è che il tuo destinatario non ha ancora abilitato le operazioni della sua Postepay o addirittura che non ne sia in possesso. In questo caso si possono comunicare il codice fiscale e il numero della Postepay e fare una semplice ricarica.

Pagamenti online con la carta di credito

La carta di credito viene emessa da una banca ed è caratterizzata da un dispositivo che permettere di riconoscere i dati personali del titolare e della banca stessa che emette il denaro. I pagamenti online possono essere effettuati anche da carte di credito se non si è in possesso di una Postepay, attraverso un bonifico sul conto oppure tramite il sistema di home banking. In questo caso la procedura è molto semplice: bisogna conoscere il codice IBAN della persona che ci ha venduto il bene o il servizio, scrivere una causale per motivare il trasferimento di denaro e segnare la somma da versare. Per fare un bonifico internazionale direttamente dal conto corrente ci potrebbero essere dei costi, se pur minimi, previsti dalla tua banca. La somma sarà accreditata sul conto entro le 24 o 48 ore lavorative successive al bonifico.

Le carte prepagate per i pagamenti online

Collegate alle carte di credito, la banca mette a disposizione, anche delle carte prepagate, che sono collegate allo stesso codice IBAN. Le carte prepagate devono essere ricaricate prima di poter fare un pagamento. Per fare dei pagamenti online consigliamo di utilizzare le carte prepagate che all’interno hanno la somma di denaro che corrisponde alla ricarica effettuata da voi in precedenza. Così, in caso di clonazione dei dati sensibili, si andrà a perdere solo la quantità di denaro che si trova all’interno della carta prepagata, lasciando intatto tutto il saldo del conto corrente bancario. Di solito queste carte prepagate che forniscono le banche, prima di effettuare un pagamento online richiedono la conferma di pagamento attraverso un’app che invierà una notifica direttamente sul tuo smartphone.

Potrai verificare i dati riportati e dopo, se è tutto ok, dare la conferma. A quel punto potrai tornare sul sito e verificare che il pagamento sia andato a buon fine. Altre app creano un codice da inserire prima di dare l’ultimo click ed effettuare il pagamento. Oppure la nostra carta prepagata è collegata al nostro numero di telefono e subito dopo un pagamento online, arriverà un messaggio promemoria con la somma spesa. Possiamo affermare che le carte prepagate possono essere il mezzo migliore per i pagamenti online, perché come detto in precedenza, in caso di frode si andrà a perdere solo la somma caricata prima dell’acquisto. L’unico neo delle prepagate sono dei piccoli costi ogni qual volta si effettua una ricarica. Possiamo dire che la spesa media è intorno agli 0,50 centesimi.

Come pagare online con PayPal

Un altro metodo per fare dei pagamenti online è utilizzando il conto PayPal. Possiamo definirlo l’intermediario tra la banca e il nostro venditore. Questo conto è un servizio finanziario che ti permette di inviare o ricevere una somma di denaro in modo quasi istantaneo.  Per questo metodo servono solo un indirizzo mail e un link apposito. Infatti tutti coloro che effettueranno un pagamento tramite Paypal, avranno la possibilità di tenere nascosti i propri dati personali. La sua affidabilità è garantita dal programma PayPal per la protezione di chi acquista. Attraverso questo programma si garantisce, per il possessore del conto, un rimborso totale della spesa, con annesse le spese di spedizione nel caso in cui il bene acquistato sia stato consegnato rotto, o non sia mai stato consegnato, oppure se il bene non corrisponde alla descrizione che era stata indicata.

Per trasferire i soldi ricevuti tramite PayPal, si può anche abbinare una carta di credito o un conto bancario. I pagamenti quindi possono essere effettuati direttamente prelevando i soldi dalla carta associata. Il trasferimento di denaro impiega circa 48 ore, se avviene tramite carte di credito. Se invece il conto PayPal è associato ad una carta prepagata che viene gestita da Lottomatica Servizi, sarà automatico. Il modo più rapido per pagare con PayPal è utilizzando la sua app, disponibile per Android e per iOS. Scaricata l’app la prima cosa da fare è inserire le credenziali di accesso del conto e se hai attivato anche l’autenticazione a due fattori, dovrai inserire il codice che avrai ricevuto tramite messaggio. Se invece devi ricevere dei soldi, in alto a destra troverai l’immagine di un ingranaggio e cliccandoci sopra dovrai poi selezionare "PayPal.me" e mettere una spunta vicino il tuo link personale per permetterti di ricevere delle somme di denaro.

Pagamenti online con bonifico bancario

Il bonifico bancario o postale è un metodo molto sicuro, poiché ti permette di tracciare il pagamento in caso di truffe. Essendo un metodo lento, perché la somma di denaro impiega alcuni giorni prima di essere caricata, non è il metodo preferito in caso di commercio elettronico e per questo il bene o servizio che hai comprato avrà bisogno di più tempo prima di arrivare a casa tua. La spedizione parte solo dopo che il venditore riceve la somma di denaro sul proprio conto.

Pagamenti online con contrassegno

Un altro metodo sicuro per i pagamenti online è il contrassegno. A differenza degli altri metodi di pagamento citati fino ad ora, questo ti permette di pagare nel momento in cui, il bene che hai comprato, sarà arrivato a casa tua. Molti venditori però, non prevedono il pagamento con contrassegno. Molte volte ha anche un costo maggiore rispetto agli altri metodi di pagamento online.

In futuro ci saranno sicuramente nuovi metodi per effettuare dei pagamenti online, ma al momento possiamo identificare come metodi più sicuri PayPal e il pagamento tramite una carta di credito prepagata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963