tim logo Fonte foto: Robson90 / Shutterstock.com
HOW TO

Ricarica+ da 5 e 10 euro TIM, come chiedere il rimborso

Tim permette agli utenti che hanno sbagliato ad acquistare una ricarica di chiedere il rimborso: ecco come fare

Se c’è una mossa che, negli ultimi mesi, ha gettato ulteriore cattiva luce nei confronti dei già tanto criticati operatori telefonici italiani è certamente quella di introdurre le ricariche con annesso serviziopremium“, che offrono meno credito rispetto alla cifra pagata. Offerte quali, ad esempio, Ricarica+ di Tim da 5 e 10 euro, con 4 e 9 euro reali di credito.

A questa mossa, fatta a inizio 2019, avevano risposto alcune associazioni dei consumatori chiedendo e ottenendo un incontro con l’azienda, poiché all’epoca era diventato praticamente impossibile trovare presso i canali ufficiali di vendita ricariche Tim “standard“, cioè senza servizi aggiuntivi e con credito pieno. Questo ha portato molti utenti a credere che stavano comprando ricariche standard, mentre invece compravano ricariche “premium“. Insomma, una gran confusione per tutti alla quale Tim ha a sua volta risposto cambiando il nome di Ricarica + in “Offerta Ricarica +” e con una procedura per ottenere il rimborso in caso di acquisto della ricarica errata. Ma, anche in questo caso, con una grossa limitazione.

Cosa sono le Ricariche+ di Tim

Sono state definite ricariche “premium”. E in poco tempo i principali operatori telefonici italiani le hanno implementate nelle loro offerte (Tim, Vodafone e Wind). Tim le ha denominate “Ricariche+”: quale è la particolarità? L’attivazione di servizi aggiuntivi che vengono pagati con una quota della ricarica. Se ad esempio si acquista la Ricarica+ da 10 euro si ottengono 9 euro di credito e un giorno di chiamate, SMS e internet illimitato.

Come ottenere il rimborso della Ricarica + di Tim

Il rimborso della Ricarica+ non è automatico: spetta al cliente dimostrare che ha sbagliato a fare l’acquisto. Il cliente quindi deve chiamare il 119 o chiedere l’assistenza via chat e spiegare che ha sbagliato a comprare Offerta Ricarica+ e, se tutto va bene, Tim gli rimborserà 1 euro o 2 euro (rispettivamente per i tagli di Ricarica + da 5 e 10 euro e per quelli da 15, 20 o 30 euro). Naturalmente il cliente perderà anche la promozione aggiuntiva, cioè i minuti e i Giga illimitati per 24 ore (o per 3 giorni, nel caso dei tagli di ricarica superiori). Tutto questo potrà essere fatto una sola volta, perché a partire dalla seconda Tim considererà il cliente già informato sulla differenza tra le due ricariche e si rifiuterà di effettuare il rimborso.

Ricarica e Offerta Ricarica +: i tagli disponibili oggi

A questo punto è utile, per fare chiarezza, ricordare i tagli di ricarica standard e “premium” disponibili al momento. Le ricariche tradizionali sono disponibili nei tagli da 4, 5, 6, 10, 12, 15, 17, 20, 22, 25, 30, 50, 80, 100, 150 e 200 euro. Offerta Ricarica+ è disponibile nei tagli da 5, 10, 15, 20 e 30 euro con, rispettivamente, 4, 9, 13, 18 e 28 euro di credito effettivo. Offerta Ricarica+ da 5 e 10 euro offre 24 ore di minuti e Giga illimitati, i tagli superiori offrono 3 giorni di minuti e Giga illimitati.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963