galaxy-fold Fonte foto: Web
TECH NEWS

Samsung, altri due smartphone pieghevoli in arrivo

Stai aspettando l’arrivo del Samsung Galaxy Fold? C’è una grande notizia: l’azienda ha annunciato l’arrivo altri due smartphone pieghevoli

6 Marzo 2019 - Il Galaxy Fold ancora non arriva sul mercato e potrebbe già essere… vecchio. Secondo Bloomberg, infatti, la casa sudcoreana starebbe già lavorando a due nuovi smartphone pieghevoli, che dovrebbero essere presentati e commercializzati prima di quanto si possa immaginare.

Non c’è da stupirsi troppo però: dopo il lancio del Galaxy Fold ad aprile, lo sviluppo di dispositivi flessibili sarà sicuramente accelerato. Infatti, dopo aver mostrato al mondo tutte le caratteristiche e i vantaggi del display pieghevole, Samsung si è messa subito a lavoro per ampliare gamma. La società non ha diffuso troppi dettagli circa i nuovi prodotti, ma ha anticipato che uno dei due avrà un design a conchiglia, cioè si piegherà in linea verticale. Quindi probabilmente sarà simile al Huawei Mate X. Il secondo, invece, ricorderà il nuovo Motorola RAZR e avrà uno schermo esterno extra.

Nuovi smartphone pieghevoli Samsung: cosa sappiamo

All’interno del report apparso sul sito Bloomerg puoi leggere alcune interessanti indiscrezioni sui due nuovi dispositivi in lavorazione dalla casa coreana. Innanzitutto, non si dovrà attendere troppo tempo per ammirarli e usarli: probabilmente verranno presentati entro l’anno, e sicuramente prima di marzo 2020.

Gli smartphone probabilmente si piegheranno in verticale e verso l’esterno, contrariamente al Galaxy Fold che invece si piega in orizzontale verso l’interno. Uno di questi avrà un ulteriore schermo nella parte esterna. Ma Samsung valuterà se mantenerlo o meno dopo i feedback ricevuti dalla cover integrata del Galaxy Fold.

D’altronde l’azienda aveva già ipotizzato la produzione di uno smartphone si piegasse esternamente, ma aveva rimandato l’idea preferendo una flessione interna per il suo Galaxy F, perché risultava molto più resistente agli urti e facile da gestire.

Un’altra indiscrezione è legata al peso e allo spessore: i nuovi dispositivi saranno probabilmente più leggeri e fini rispetto agli altri smartphone pieghevoli. Inoltre, si sta lavorando all’integrazione del sensore per il riconoscimento delle impronte digitali sul display.

Alcune anticipazioni sul Galaxy Fold

Accanto alla notizia sui due nuovi smartphone, su Bloomerg appaiono anche alcune voci legate al display del Galaxy Fold. Sembrerebbe infatti che lo schermo sia piuttosto delicato e si usuri facilmente. Alcune fonti hanno anticipato maggiori dettagli sull’imperfezione: si tratterebbe di una piega che si sviluppa sulla pellicola protettiva che ricopre il sensore del display, che quindi compromette l’uso del cellulare. La fessura si formerebbe dopo che lo smartphone viene piegato 10.000 volte.

L’azienda, in attesa di una soluzione, potrebbe garantire la sostituzione gratuita dello schermo del Galaxy Fold. Per questo motivo, il dispositivo sarebbe rimasto dentro la teca durante la presentazione ufficiale avvenuta durante il Mobile World Congress 2019. Ma un portavoce ha smentito questa voce, affermando che il dispositivo è stato tenuto lontano dalle mani degli utenti, solo per lasciare più spazio al Galaxy S10.

Nell’attesa di nuove indiscrezioni circa i due nuovi smartphone pieghevoli, Samsung sta promuovendo in modo importante il Galaxy Fold che avrà un prezzo di lancio di $ 1,980.

Contenuti sponsorizzati