Libero
ANDROID

Xiaomi HyperOS è arrivato in Italia, ecco chi può scaricarlo

Xiaomi ha avviato il rilascio di HyperOS in Italia: il sistema operativo arriva su alcuni smartphone Xiaomi come aggiornamento software

xiaomi-14 Fonte foto: Xiaomi

A distanza di alcuni mesi dal debutto avvenuto in Cina, HyperOS arriva in Italia, come aggiornamento software per alcuni smartphone di Xiaomi. Il nuovo sistema operativo della casa cinese, basato su Android 14, va a rimpiazzare la MIUI segnando un importante passo in avanti generazionale per la gamma di smartphone Xiaomi che, ricordiamo, comprende anche i modelli a marchio Redmi e POCO. HyperOS non si limita a smartphone e tablet ma punta a diventare la piattaforma software di tutto l’ecosistema di prodotti Xiaomi.

Xiaomi porta HyperOS in Italia

HyperOS, con la sua prima versione, è disponibile anche in Italia. Il nuovo sistema operativo di Xiaomi, su base Android 14, sostituisce la MIUI e si prepara a debuttare su una lunga serie di smartphone. Xiaomi, nei giorni scorsi, ha confermato, infatti, quali saranno gli smartphone che riceveranno l’aggiornamento ad HyperOS. Il sistema, inoltre, sarà disponibile anche sui nuovi modelli in arrivo sul mercato nel 2024.

Con l’inizio del 2024, intanto, è partito il rilascio globale di HyperOS che coinvolge anche l’Italia. In particolare, per il momento, l’aggiornamento è in corso di distribuzione sui seguenti smartphone:

  • Xiaomi 13
  • Xiaomi 13 Pro
  • Xiaomi 13 Ultra
  • Xiaomi 13T
  • Xiaomi 13T Pro
  • Xiaomi 12T
  • Xiaomi 11T

Si tratta di un elenco parziale: nel corso delle prossime settimane, infatti, diversi altri modelli già sul mercato passeranno da Android 13 ad Android 14, dicendo addio alla MIUI e passando al nuovo HyperOS, nuovo punto di riferimento dell’ecosistema di prodotti di casa Xiaomi che ha già lanciato modelli con HyperOS nativo, come i top di gamma Xiaomi 14, in arrivo a breve anche in Italia con il nuovo Qualcomm Snapdragon 8 Gen 3.

Chi ha uno degli smartphone elencati in precedenza, può verificare la disponibilità di un aggiornamento aprendo l’app Impostazioni e andando poi in Info Sistema > Versione di MIUI > Verifica aggiornamenti. Se l’update viene rilevato, è possibile avviarne il download, per poi procedere con l’installazione di HyperOS sul proprio smartphone. Da notare che l’aggiornamento in fase di distribuzione ha un peso di circa 5 GB e include le patch di sicurezza di novembre 2023.

Le novità di HyperOS

Il nuovo aggiornamento ad HyperOS è accompagnato da un primo changelog in cui Xiaomi descrive le novità per il sistema operativo evidenziando una nuova “estetica globale, frutto di un dettagliato lavoro di restyling che rinnova la UI degli smartphone rispetto alla MIUI.

Da segnalare che HyperOS include anche nuove animazioni, sviluppate con l’obiettivo di garantire maggiore fluidità per lo smartphone. Il rinnovamento coinvolge anche il font di sistema, chiamato Mi Sans Global, che cambia rispetto a quello utilizzato dalla MIUI. Da notare che HyperOS ha anche un nuovo sistema di visualizzazione delle notifiche, che si concentra sulle informazioni più importanti per l’utente.

Il sistema, inoltre, ha una nuova modalità multi-finestra, aggiornata e migliorata rispetto alla MIUI. Ci sono anche altre funzioni come la possibilità di aggiungere le proprie foto alla schermata di blocco, un nuovo set di icone per la Home e un nuovo design per alcune app di sistema.