fotocamera sotto lo schermo xiaomi Fonte foto: Xiaomi
ANDROID

Xiaomi mostra come funziona la fotocamera sotto lo schermo

Xiaomi mostra la terza generazione di fotocamere sotto lo schermo, che sembra pronta alla commercializzazione, e che l’azienda definisce “quasi perfetta”

Stiamo per entrare nell’era delle fotocamere sotto lo schermo: oltre allo ZTE Axon 20 5G che verrà presentato ufficialmente a breve, anche lo Xiaomi Mi 11 potrebbe averne una e un video pubblicato dal CEO di Xiaomi Lei Jun ci mostra come sarà.

Come ha fatto anche in passato, Xiaomi anche questa volta preferisce essere trasparente con i suoi utenti e mostrare al pubblico gli avanzamenti della sua tecnologia e a che punto è arrivata. E il punto in questione sembrerebbe ottimo. Xiaomi, infatti, afferma di essere ormai al terzo prototipo di fotocamera sotto lo schermo: la prima generazione risale al giugno 2019, la seconda all’ottobre dello stesso anno e, oggi, l’azienda cinese annuncia la terza che potrebbe essere proprio quella pronta per la commercializzazione. Secondo Xiaomi, infatti, la sua ultima fotocamera sotto lo schermo è “quasi perfetta“.

Fotocamera Xiaomi sotto lo schermo: come funziona

La prima generazione di fotocamere sotto lo schermo di Xiaomi era abbastanza visibile anche ad occhio nudo, perché per far passare la luce fino al sensore fotografico era necessario sacrificare tre subpixel su quattro per ogni pixel di schermo OLED che si trovava sopra al sensore.

La terza generazione, invece, non sacrifica alcun subpixel perché la luce passa attraverso gli spazi tra un subpixel e l’altro. Inoltre, Xiaomi ha raddoppiato il numero di pixel dell’area che copre il sensore, al fine di avere una densità simile a quella del resto del display e rendere ancor più invisibile la zona dove si trova la fotocamera frontale.

Infine, Xiaomi ha apportato anche dei cambiamenti ai circuiti che alimentano i LED per migliorare la trasmittanza ottica (cioè la capacità di lasciarsi attraversare dalla luce) dell’area sopra il sensore. Il risultato sarebbe una fotocamera “quasi perfetta“, in grado di offrire le stesse prestazioni di una selfie camera tradizionale. La vedremo su Xiaomi Mi 11?

Fotocamera sotto lo schermo: perché è importante

Ci sono diversi motivi per i quali Huawei, Xiaomi, ZTE e altri costruttori di smartphone stanno investendo nelle fotocamere sotto lo schermo. Il primo, evidente, è di design: togliere di mezzo notch e cornici rende più belli da vedere i dispositivi.

Il secondo è l’usabilità dello schermo: senza buchi si può creare un display realmente full screen, tutto a disposizione per la visualizzazione dei contenuti multimediali. Il terzo motivo ha a che fare con la fotocamera stessa: se è nascosta, allora è possibile usare sensori più grandi che captano più luce e fanno foto migliori.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963