le migliori app per vedere film Fonte foto: Shutterstock
APP

Film e serie TV in streaming: le migliori app

In questo articolo scoprirai quali sono le migliori app per vedere film e serie TV in streaming che puoi scaricare sul proprio device. Da Netflix a Disney +.

Il catalogo di film e serie TV disponibili online per lo streaming è molto vasto. Anche in Italia, come nel resto del mondo, c’è grande concorrenza tra i vari servizi. Una guerra scandita da colpi di catalogo, da titoli originali e altri che regolarmente passano da un fronte all’altro, a seconda dei diritti di trasmissione. Ecco dunque l’intero mondo di app da poter scaricare in Italia per avere sempre qualcosa da vedere in TV, sullo smartphone, sul tablet o sul proprio notebook.

RaiPlay

Il mondo della televisione tradizionale ha saputo aggiornarsi nel corso degli ultimi anni. RaiPlay ne è la dimostrazione. Un’app che ha subito svariate migliorie, arrivando a proporre programmi pensati esclusivamente per il web, come “Viva RaiPlay!” di Fiorello e “Tanto non uscivo lo stesso”, dei The Jackal.

È possibile seguire le dirette dei vari programmi in onda e riguardare quelli già proposti in TV, tornando indietro nel calendario di alcuni giorni. In alternativa si potrà ricercare specificamente il titolo richiesto, tornando indietro nel tempo anche di 20 anni e più. A ciò si aggiunge un’ampia lista di film, serie TV e fiction. L’area On Demand propone infatti 10 categorie: Film, Fiction, Serie TV, Bambini, Teen, Learning, Programmi, Teche Rai, Documentari e Musica e Teatro. Un’ampia proposta, rientrante nel costo del canone.

Mediaset Play e Infinity

Ampia l’offerta proposta da Mediaset, suddivisa attraverso due app: Mediaset Play e Infinity. Nel primo caso si presta maggiore attenzione a quella che è la programmazione televisiva, proponendo dirette TV e repliche degli show andati in onda. Al tempo stesso però c’è spazio anche per una sezione On Demand. Questa consente di accedere a sei categorie: “Tutto A-Z”, “Family”, “Fiction e Serie TV”, “Film”, “Kids” e “Documentari”. Un servizio intrigante e totalmente gratuito.

Differente il discorso per Infinity, che propone aree dedicate ai canali live e ai programmi televisivi, ma si concentra soprattutto su film e serie TV. Un ampio catalogo di titoli, suddivisi in tre categorie. Vi sono i film e le serie TV in arrivo, così da restare sempre aggiornati. Vi sono poi quelli in streaming, che rientrano nel costo mensile fissato dall’app: 7.99 euro. La terza categoria è infine quella del noleggio. Con o senza abbonamento mensile, alcuni titoli richiedono un pagamento a parte per poter essere visibili per un determinato periodo di tempo. Il costo varia a seconda del film selezionato.

Netflix

Netflix è una delle app di streaming più note in Italia e nel mondo. Ampio il suo catalogo, tra film e serie TV, con molti titoli originali. Nel corso degli anni infatti Netflix ha saputo imporsi nel mondo della produzione, con titoli come “Strangers Things”, “La casa di Carta”, “Lovesick” e “The Irishmen”. Ogni genere viene trattato, dall’azione ai drammi, dal comico all’animazione, fino all’anime. Spazio inoltre anche per un po’ d’effetto nostalgia, come dimostrano titoli come “Willy, il principe di Bel-Air”. Sono disponibili tre tipologie di abbonamenti:

  • Base – 7.99 euro guardare i prodotti Netflix su un solo dispositivo alla volta, con definizione standard;
  • Standard HD – 11.99 euro guardare i prodotti Netflix su due schermi alla volta, con definizione Full HD (1080p);
  • Premium Ultra HD – 15.99 euro: guardare i prodotti Netflix su quattro schermi alla volta, con definizione Full HD (1080p) e Ultra HD (4K).

Amazon Prime Video

Amazon è di certo noto in tutto il mondo come un gigantesco e-commerce digitale. Da svariati anni però ha fondato il proprio servizio di streaming, cresciuto in maniera esponenziale, proponendo un ricco elenco di programmi, serie TV e film. Così come Netflix, anche Amazon Prime Video propone titoli altrui e propri. Basti pensare alle serie TV, film e programmi come “Hunters”, con protagonista Al Pacino, “Star Trek Picard”, “Celebrity Hunted”, “The Report”, “La fantastica signora Maisel”, “Fleabag”, “The Terror” e “The Grand Tour”.

Per quanto concerne l’abbonamento, Amazon Prime Video rappresenta un’eccezione nel panorama delle app streaming. Il costo previsto garantisce infatti un doppio servizio, la visione dei titoli in catalogo e quelli garantiti dall’e-commerce:

  • abbonamento annuale – 36.00 euro;
  • abbonamento mensile – 3.99 euro.

Disney +

Nei primi mesi del 2020 ha fatto il proprio esordio in Italia Disney +, servizio di streaming dell’omonimo colosso dell’intrattenimento, che propone i propri titoli, classici e moderni, così come tanti altri. Il catalogo prevede infatti anche tutto il mondo Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic. Basti pensare a titoli come “Toy Story”, l’intera saga decennale degli “Avengers”, tutta la saga di “Star Wars” e i documentari “Disney Nature”.

L’abbonamento è suddiviso in due tipologie:

  • abbonamento mensile – 6.99 euro;
  • abbonamento annuale – 69.99 euro.

Now TV

Now TV è l’app di streaming collegata al mondo Sky. Si tratta infatti di un servizio che consente di visionare l’ampio catalogo del colosso, senza decoder, parabola e soprattutto con la possibilità di sospendere o annullare l’abbonamento con pochi click. Il pacchetto è completo ma suddiviso in quattro categorie, così da lasciare l’utente libero di scegliere le preferite: Cinema, Serie TV, Intrattenimento e Sport. È così possibile passare da programmi come “MasterChef” a serie TV come “Gomorra”.

Gli abbonamenti disponibili (in questa sezione ci occuperemo soltanto di Film e Serie TV) lasciano dunque libertà di scelta, con chance di incastrare differenti proposte e ottenere degli interessanti sconti:

  • Cinema – 9,99;
  • Serie TV – 9,99;
  • Cinema e Serie TV – 14,99 euro;
  • Opzione +: 2,99 euro – consente di visionare i prodotti in catalogo su due dispositivi allo stesso tempo.

Apple TV

Nel 2019 ha esordito in Italia Apple TV, servizio di streaming della celebre compagnia di Cupertino. Un ricco catalogo, tra show, serie TV e film, come il premiato “The Morning Show”, con il trio composto da Jennifer Aniston, Reese Witherspoon, Steve Carell.

  • abbonamento mensile – 4.99 euro.

TimVision

Una ricca proposta On Demand è quella di TimVision. A portata di telecomando vi sono differenti categorie, dal Cinema alle Serie TV, dall’area Junior ai Documentari. A ciò si aggiungono i replay dei programmi televisivi in chiaro e la musica.

Tre le tipologie d’offerta a disposizione:

  • TimVision Plus – 5 euro: film, serie TV, cartoni e programmi TV;
  • Disney + e TimVisione – 3 euro/11.99 euro: i primi tre mesi li offre TIM, il che vuol dire pagare soltanto 3 euro al mese, per poi, dal quarto mese, corrispondere un pagamento cumulativo di 11.99 euro. Offerta dedicata ai soli clienti Tim;
  • DAZN, Now TV e TimVision – 29.99 euro: è compreso l’intero pacchetto DAZN, il ticket sport di Now TV e l’intero pacchetto TimVision. Un prezzo scontato per i soli clienti Tim.

I clienti Tim hanno inoltre diritto a un decoder, il Tim Box, per poter gestire al meglio i tanti contenuti a disposizione.

Servizi streaming a noleggio

Il mondo delle app streaming è particolarmente vasto. Un mondo tutto da scoprire, che però deve necessariamente rispettare alcune restrizioni. Si parla infatti di diritti di trasmissione e tempistiche cui sottostare per quanto concerne i film di recente uscita. Paletti che però non vengono applicati a un’altra tipologia di app e servizi, o almeno non del tutto.

Si tratta di quei siti che non propongono un abbonamento mensile, grazie al quale poter avere accesso all’intero pacchetto proposto. Per poter visionare i titoli pubblicizzati occorre infatti pagare, di volta in volta. In questo modo si avrà diritto al noleggio o all’acquisto.

Si tratta di passi concreti verso un sistema da molti annunciato ormai da anni, quello del cinema nel proprio salotto di casa. In parte questo processo è già stato avviato, considerando i tantissimi titoli che è possibile visionare per meno di 100 euro mensili (cifra che va ulteriormente calando, nel caso in cui si dividano gli abbonamenti tra più persone. Pratica alquanto diffusa, anche se osteggiata dai provider).

La grande differenza dei servizi che propongono noleggio o acquisto di film e serie TV è rappresentata dai tempi. L’attesa per poter godere di un film in salotto, dopo la sua uscita al cinema, è incredibilmente ridotta. Occorre infatti garantire la trasmissione in esclusiva in sala, per poi poter mettere in catalogo dopo poco film da Oscar e serie acclamate.

Il pubblico è così libero di poter organizzare la propria serata cinema comodamente a casa, sostenendo una spesa ben inferiore a quella prevista in qualsiasi multisala d’Italia. Al costo di 5 euro, o meno, si possono selezionare titoli come “Joker”, “Frozen”, “C’era una volta a Hollywood” e tanti altri. Più le pellicole sono date, minore sarà il costo previsto. In molti casi si potrà inoltre scegliere di acquistare il film, generando una propria collezione digitale.

A ciò si aggiunge un altro dettaglio molto importante. Se il cinema propone un’esperienza per molti irrinunciabile, soprattutto in determinati periodi dell’anno, chi noleggia titoli a casa potrà scegliere tra due tracce audio, doppiato e originale (non tutti i servizi offrono tale possibilità. In alcuni casi la versione originale è disponibile solo per una parte del catalogo). Un elemento non di poco conto, considerando la grande crescita di fruitori di prodotti privi di doppiaggio. Le app di streaming offrono tale opportunità da sempre, ma farlo con film da poco usciti dalla programmazione dei cinema è ben altra cosa. Ecco alcuni dei servizi tra i quali poter scegliere:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963