Libero
cos'è youtube music Fonte foto: Shutterstock
APP

Come funziona YouTube Music, il servizio di streaming musicale

YouTube Music è il servizio di streaming musicale di Google, con oltre 70 milioni di clip, brani musicali e funzionalità esclusive con la versione Premium.

Anche Google è entrato nei servizi di streaming musicale con YouTube Music, una piattaforma digitale per ascoltare la musica e vedere le clip del catalogo ufficiale dell’azienda americana. Questa proposta è un’alternativa valida a servizi blasonati come Spotify e Apple Music, pensata appositamente per gli utenti Android e gli appassionati di YouTube, con la possibilità di scegliere tra l’account gratuito con annunci o quello Premium senza pubblicità con funzionalità esclusive. Vediamo nel dettaglio tutto quello che c’è da sapere, per capire cos’è YouTube Music, come funziona e quanto costa.

YouTube Music: cos’è?

YouTube Music è un servizio di streaming audio e video online, disponibile sia per il PC attraverso la piattaforma web desktop sia per i dispositivi mobili tramite app. Ovviamente, si tratta di un proposta strettamente legata a YouTube e ai servizi di Google, infatti sfrutta l’enorme database di file della famosa applicazione di video sharing dell’azienda di Mountain View, mettendo a disposizione oltre 70 milioni di brani ufficiali. A differenza di altri servizi come Apple Music e Spotify, dunque, YouTube Music è in grado di proporre non solo file audio ma anche video originali, copertine e live show, differenziandosi dai concorrenti.

La musica può essere ascoltata in modalità online e offline, è possibile scaricare i file dalla piattaforma, oppure eseguire la riproduzione in background. All’interno del servizio si possono ascoltare album interi dei propri artisti preferiti, oppure delle playlist di brani musicali suddivisi per generi o tematica. Inoltre, su YouTube Music è possibile trovare anche le canzoni di tendenza del momento, i nuovi album e singoli lanciati sul mercato e le classifiche realizzate da YouTube e i nuovi videoclip musicali di successo più apprezzati.

Il database di YouTube Music è davvero ampio, infatti basta selezionare ad esempio il genere Rock per trovare sia i brani e gli album in primo piano, sia tantissime playlist specifiche come 70s and 80s Rock Hits, Era Grunge, Arena Rock Hits e Rock Essentials. Allo stesso tempo, essendo legato a YouTube questo servizio propone anche dei consigli su misura, ad esempio indicando playlist personalizzate dei propri artisti preferiti, altrimenti basta usare la barra di ricerca e il sistema automatico mostrerà tutte le canzoni dell’artista, o dei consigli correlati che potrebbero essere d’interesse.

Come vedere YouTube Music

Il servizio di streaming musicale di Google viene proposto attraverso YouTube Music per PC, smartphone e tablet, con la possibilità di accedere da qualsiasi dispositivo fisso o mobile. La versione desktop è disponibile online, quindi basta usare un browser web come Google Chrome o Safari per collegarsi alla piattaforma tramite l’indirizzo music.youtube.com. Altrimenti, da smartphone e tablet Android o iOS è possibile scaricare l’app YouTube Music, disponibile su Google Play Store e App Store con download gratuito.

L’app YouTube Music per Android è compatibile con tutti i telefoni e i tablet con il sistema operativo di Google, con oltre 500 milioni di download che la rendono una delle applicazioni più utilizzate per ascoltare la musica e vedere le clip musicali. Anche l’app per iOS è gratuita, ed è compatibile con iPhone, iPad e iPod Touch dalla versione iOS 11 a quelle successive del sistema operativo di Apple. L’applicazione è disponibile anche per Android TV, per vedere i video musicali della piattaforma direttamente sulle smart TV compatibili, oppure sui televisori normali con accesso tramite Google Chromecast.

Quanto costa YouTube Music e Premium

YouTube Music viene proposto in diverse versioni, tra cui un accesso di base completamente gratuito proposto però con gli annunci pubblicitari, accessibile tramite il proprio account Google su tutti i dispositivi compatibili oppure online. In alternativa, è possibile sottoscrivere l’abbonamento a YouTube Music Premium, con un costo di 9,99 euro al mese e un periodo di prova gratuito di 1 mese. In questo modo si possono rimuovere gli annunci e ottenere alcune funzionalità aggiuntive, come l’ascolto della musica in background operativo anche quando si chiude l’app e il download anche in modalità offline.

Altrimenti, c’è anche il pacchetto Famiglia di YouTube Music Premium, proposto a un prezzo di 14,99 euro al mese e accessibile da 6 dispositivi allo stesso tempo, purché le persone registrate siano residenti all’interno della stessa abitazione per condividere l’account, con un’età di almeno 13 anni per i membri registrati. C’è anche un abbonamento agevolato per gli studenti, messo a disposizione a 4,99 euro al mese con verifica annuale realizzata manualmente, quindi è necessario inviare i documenti richiesti e attendere all’incirca 48 ore per la conferma.

Il servizio top di gamma è YouTube Premium, il quale prevede un costo mensile di 11,99 euro e un periodo di prova gratuito di 2 mesi, con accesso a YouTube Music Premium e a YouTube entrambi senza annunci pubblicitari. Inoltre, il pacchetto include il download di tutti i brani musicali del catalogo, la riproduzione dei file in background e l’accesso senza limitazioni ai contenuti esclusivi di YouTube Originals. Il piano di YouTube Premium per la famiglia costa 17,99 euro al mese, con la possibilità di condivisione su 6 dispositivi simultaneamente.

Come annullare l’abbonamento a YouTube Music Premium

Tutti gli abbonamenti a YouTube Music Premium e YouTube Premium possono essere disdetti in qualsiasi momento, senza pagare costi aggiuntivi con una procedura davvero semplice per annullare l’iscrizione. Per rimuovere il servizio basta accedere nel proprio account Google, aprire la sezione Abbonamenti a pagamento, scegliere il piano da cancellare e cliccare sull’opzione Annulla. Infine non resta che indicare il motivo e confermare la disdetta, quindi YouTube Premium o YouTube Music Premium saranno rimossi e non bisogna pagare nulla.

YouTube Music: come funziona

Il funzionamento di YouTube Music è davvero molto intuitivo, infatti basta accedere al servizio dall’account free oppure sottoscrivere l’abbonamento a YouTube Music Premium o YouTube Premium, utilizzando la piattaforma web o l’app dedicata per smartphone e tablet Android e iOS. All’interno è possibile eseguire una serie di impostazioni con cui personalizzare il servizio, ad esempio configurando il Paese e la lingua per ricevere suggerimenti e contenuti localizzati. In questo modo, anche quando ci si trova all’estero è possibile visualizzare i video musicali del proprio Paese, mantenendo l’aggiornamento previsto per la propria zona geografica.

Inoltre, è possibile applicare la modalità con restrizioni, per inserire un filtro per i minorenni e bloccare contenuti inappropriati per gli adolescenti e i bambini. Per la privacy YouTube Music consente di cancellare la cronologia delle visualizzazioni, sospendere la cronologia in modo temporaneo, cancellare le ricerche effettuate e bloccarne momentaneamente il salvataggio. Nella sezione Informazioni sono anche disponibili tutti gli approfondimenti, per scoprire le norme di Google per la privacy e i termini di servizio dettagliati di YouTube Music.

All’interno della piattaforma è possibile trovare nella schermata principale tutti i suggerimenti, con le nuove uscite, i brani più popolari del momento e una serie di classifiche vicine ai propri interessi. Per una maggiore personalizzazione è possibile creare una playlist degli artisti preferiti, affinché Google sia in grado di consigliare soprattutto contenuti in linea con i propri gusti personali. YouTube Music propone anche le hits della giornata, usando i dati di YouTube per indicare i brani musicali più gettonati delle ultime 24 ore, oppure playlist tematiche per gli allenamenti sportivi o il risveglio mattutino.

Nella sezione Esplora sono disponibili tutte le nuove uscite, le classifiche e i generi, per scoprire le tendenze del momento, gli artisti più ascoltati e i video musicali più visti nella piattaforma. Nella zona Raccolta sono presenti invece tutti i brani preferiti, ad esempio i contenuti musicali piaciuti o salvati, le playlist create e gli album evidenziati. Dopodiché, ci sono le sezioni dedicate ai file musicali scaricati per l’ascolto offline, dove trovare tutti i contenuti da riprodurre anche senza connessione internet.

Come usare YouTube Music Premium

Una delle funzionalità principali di YouTube Music Premium è la riproduzione in background, attraverso la quale mantenere la musica attiva anche quando si esce dell’applicazione, ad esempio per usare un’altra app come WhatsApp o Instagram, oppure per disattivare lo schermo ma mantenere la riproduzione musicale. Un’altra opzione molto apprezzata è la possibilità di scegliere tra modalità video e audio, basta avviare la riproduzione del brano musicale dall’app YouTube Music, selezionare la configurazione preferita dalla parte alta dello schermo, toccando la voce Brano per il solo audio oppure Video per entrambi.

Per scaricare i brani musicali per l’ascolto offline su Android è possibile usare la funzione di attivazione dei download programmati, basta aprire l’app, toccare l’immagine del profilo, selezionare l’opzione Download, scegliere la voce Impostazioni e finalizzare con Download programmati. Questa soluzione consente di scaricare i file in modo automatico, secondo la cronologia di riproduzione e ascolto. In alternativa, è possibile scaricare singoli brani, album e playlist in modo manuale, bisogna soltanto avviare la riproduzione, toccare i tre puntini in alto e selezionare la voce Scarica.

Dai device iOS Apple è possibile attivare il mixtape offline nell’app YouTube Music, toccando la foto del profilo, selezionando l’opzione Download, aprendo l’immagine dell’ingranaggio e scegliendo la voce Scarica un mixtape offline, per eseguire il download automatico della musica ascoltata secondo la cronologia. Altrimenti, è possibile scegliere le specifiche playlist, i brani o gli album, per scaricarli in modo manuale. Per gestire lo spazio d’archiviazione basta entrare nelle Impostazioni, aprire la sezione Raccolta e download, definire il numero massimo di file da scaricare ed effettuare il download solo audio o anche video.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963