amazon echo modelli e funzionalità Fonte foto: 123 RF
GUIDE ALL’ ACQUISTO

Amazon Echo: tutti i modelli in commercio e come funziona

Amazon Echo è lo smart speaker di Amazon che funziona attraverso l’integrazione con l’app Alexa, Scopri tutti i modelli in commercio e le funzionalità.

Amazon Echo è uno smart speaker, un altoparlante intelligente che funziona attraverso l’integrazione con l’app Alexa, l’assistente vocale sviluppato da Amazon. Il dispositivo permette di ascoltare musica in streaming, gestire gli apparecchi domestici collegati e avviare la riproduzione di video e film, su Smart TV e altri device connessi tramite Bluetooth. Amazon Echo è compatibile con dispositivi Android, iOS e Fire OS, come smartphone, tablet e pc. Ecco una guida completa ai modelli in commercio e alle funzionalità principali.

Tutti i modelli di Amazon Echo in commercio

Sul mercato esistono diversi modelli di smart speaker del colosso dell’e-commerce, in grado di fornire le stesse funzionalità di base, tuttavia con alcune differenze a seconda del tipo di apparecchio. Uno dei dispositivi più diffusi in commercio è proprio Amazon Echo, il modello principale della serie, dotato di 7 microfoni con tecnologia beamforming, che isolano i rumori esterni per offrire una qualità audio piuttosto elevata.

Echo pesa circa 820 grammi, con dimensioni di 148 mm di altezza per 88 mm di diametro, con processore Dolby, tweeter di 16 mm, woofer downfiring da 63 mm, collegamento wireless Bluetooth e uscita audio da 3,5 mm. La versione standard di Amazon Echo è compatibile con servizi di streaming come Spotify, Deezer e Amazon Music, è disponibile in tre colorazioni differenti, antracite, grigio melange e grigio chiaro, con un prezzo di vendita di 74,99€, acquistabile anche con accessori come le smart plug, le prese intelligenti digitali.

Amazon Echo Dot: caratteristiche e prezzo

Un altro modello in commercio è Amazon Echo Dot, un dispositivo simile ma leggermente più piccolo, con dimensioni di soli 43 mm di altezza per 99 mm di diametro, con un peso di circa 300 grammi. Echo Dot supporta Alexa, la connessione Bluetooth, dispone di uno speaker da 41 mm, 4 microfoni a lungo raggio, per ricevere i comandi vocali anche da vari metri di distanza, un’uscita audio standard da 3,5 mm e tasti di regolazione del volume e accensione. Questo dispositivo presenta un costo di 34,99€, con colorazioni uguali a quelle del modello principale, antracite, grigio chiaro e melange.

Amazon Echo Plus: dati tecnici e costo

Chi vuole comprare invece una versione potenziata dello smart speaker può optare per Amazon Echo Plus, arrivato alla seconda generazione e caratterizzato da un prezzo di 119,99€. Echo Plus ha un hub interno per la gestione della smart home, attraverso il modulo Zigbee, per collegare in poche semplici mosse tutti gli apparecchi domestici con la connessione wireless Bluetooth. L’altoparlante ha un peso di 780 grammi, con dimensioni di 148 mm di altezza per 99 mm di diametro, è dotato di 7 microfoni, un woofer da 76 mm, un tweeter per gli alti da 20 mm, un’uscita audio tradizionale da 3,5 mm e un sensore per il monitoraggio della temperatura, che permette di eseguire operazioni a seconda delle condizioni ambientali.

Amazon Echo Sub e Spot: prezzi e caratteristiche

Un altro speaker della serie è Amazon Echo Sub, disponibile con un prezzo di 129,99€, ideale per chi predilige l’ascolto dei bassi di qualità, infatti dispone di un subwoofer realizzato in proprio direttamente dall’azienda, con un woofer downfiring da 152 mm e accoppiamento per audio stereo. Leggermente differente dai modelli precedenti è Amazon Echo Spot, poiché vanta un grande display centrale e un altoparlante interno, un dispositivo con un peso complessivo di 419 grammi e dimensioni di 104 mm di altezza per 97 di larghezza.

Echo Spot ha uno schermo touchscreen da 64 mm, che mostra in modalità standby informazioni come il meteo, l’ora e il calendario, mentre frontalmente è stata montata anche una telecamera, che consente di aumentare le funzionalità dello smart speaker, fornendo un servizio di videosorveglianza. Amazon Echo Spot dispone di un’uscita audio standard, un collegamento Bluetooth wireless e un altoparlante da 36 mm con 4 microfoni, inoltre permette di visualizzare sul display video, film e serie TV attraverso l’abbonamento al servizio Amazon Prime Video.

Amazon Echo Show: il modello di punta della gamma

Sul mercato è presente anche Amazon Echo Show, il modello più evoluto e completo tra gli smart speaker prodotti dall’azienda. Si tratta di un dispositivo dotato di uno schermo HD touchscreen da 10.1 pollici, con fotocamera anteriore da 5 Mpx e modulo hub Zigbee, per controllare la casa con i comandi vocali tramite Alexa. Inoltre dispone di 2 driver appositi per i bassi e un processore Intel Atom X5-Z8350. Echo Show ha una connettività Wi-Fi Dual Band, con doppia antenna MIMO, collegamento Bluetooth e compatibilità con sistemi Android, Fire OS e iOS.

Questo smart speaker supporta la riproduzione audio e video in streaming, utilizzando servizi come Spotify, Amazon Prime Video e Tuneln, consente di effettuare videochiamate con Skype o tramite l’app Alexa, con

sultare i programmi della guida TV e navigare su internet, ad esempio per trovare una ricetta da preparare per il pranzo. Il prezzo di Amazon Echo Show è di 209€, disponibile nelle colorazioni nero e bianco, con un peso di 1755 grammi e dimensioni di 246 mm di altezza per 174 mm di larghezza.

Amazon Echo Show 5, lo smart screen dal design compatto

Nel maggio 2019 Amazon ha lanciato Echo Show 5, evoluzione dell’Echo Show “normale” dalle dimensioni (e schermo) ridotte. Questo smart screen si caratterizza per le sue linee essenziali e pulite, perfette per essere posizionato in ogni ambiente: dalla cucina alla camera da letto, passando per il salotto e il soggiorno. Grande più o meno come una lattina (misura 148x86x73 millimetri), l’Echo Show 5 costa 89,99 €: meno della metà del fratello grande, ma con le stesse funzionalità e caratteristiche.

Amazon Eco Show 5Fonte foto: Ufficio Stampa Amazon

L’Echo Show 5 è dotato di due microfoni (posizionati nella parte superiore del dispositivo), una fotocamera per le videochiamate, un altoparlante, un connettore microUSB, un jack audio da 3,5 millimetri. Nella parte superiore, inoltre, sono presenti un pulsante per spegnere i microfoni e una microslitta che copre l’obiettivo della fotocamera: funzionalità apparentemente elementari, ma utilissime per proteggere la privacy domestica.

Lo schermo con diagonale da 5,5 pollici può essere utilizzato per vedere video e film da Prime Video, video musicali da VEVO o ascoltare la musica preferita da Prime Music, Spotify, Deezer e altri servizi di streaming audio compatibili. Non mancano, poi, le skill pensate appositamente per gli smart screen: tra questi troviamo le videoricette di GialloZafferano, le notizie di Sky TG 24, la diretta delle radio TV di RDS, Radio Deejay, Radio Kiss Kiss, Radio Italia e molto altro. Grazie alla fotocamera e ai microfoni, poi, è possibile fare chiamate e videochiamate ai contatti registrati nella rubrica del telefono o su Skype.

Rispetto al fratello maggiore manca l’integrazione dello standard Zigbee, utile per il controllo diretto dei dispositivi della smart home. Nel caso in cui in casa si abbia un Echo Plus, un Echo Show o un qualunque altro hub per la casa domotica, l’Echo Show 5 può essere utilizzato per controllare la casa intelligente. Baserà un semplice comando vocale per accendere le luci (Alexa, accendi le luci in cucina) oppure si potrà attivare il pannello a video per controllare i vari device smart presenti in casa. Lo schermo, inoltre, può essere utilizzato anche per controllare il feed delle telecamere di sicurezza e dei termostati connessi.

Amazon Echo Input: dati tecnici e prezzo

Un ultimo modello in commercio di smart speaker è Amazon Echo Input, un altoparlante intelligente piuttosto economico, venduto ad un prezzo di appena 24,99€, presente in nero o bianco. In realtà è un apparecchio che richiede il collegamento con un dispositivo esterno, come lo speaker Sony SRX-XB31. L’apparecchio supporta la connessione Bluetooth e l’app Alexa, la riproduzione di file audio da Spotify, Tuneln e Amazon Music, dispone di un’uscita audio da 3,5 mm, 4 microfoni e una spia a LED per l’attivazione di Alexa, con un peso di soli 79 grammi e dimensioni di 14 mm di altezza per 80 mm di diametro.

Come funziona Amazon Echo

Amazon Echo è un altoparlante intelligente realizzato da Amazon, uno smart speaker dotato di sistema di intelligenza artificiale tramite l’assistente vocale Alexa. Si tratta di dispositivi multifunzione, che consentono di ascoltare musica, sentire le ultime notizie del giorno, impostare sveglie e allarmi, inoltre permettono di  gestire altri apparecchi della casa, come la Smart TV, lo smartphone, le luci e il sistema di allarme, centralizzando le impostazioni di domotica.

La vera peculiarità di Amazon Echo è la presenza di Alexa, il voice assistant progettato da Amazon, compatibile con diversi dispositivi di ultima generazione, che permette di gestire le funzionalità dello smart speaker con i comandi vocali. Alexa è in grado di interagire con le persone, per eseguire dei compiti come l’accensione delle luci, la riproduzione di una serie TV, oppure la riduzione del volume di un brano musicale ascoltato in streaming.

Amazon Echo è compatibile con dispositivi Android, Fire OS e iOS, quindi è possibile collegare allo smart speaker smartphone, tablet, smartwatch, Smart TV ma anche elettrodomestici intelligenti di ultima generazione, dotati di moduli di connessione 4G e Bluetooth. Per impostare Amazon Echo bisogna scaricare gratuitamente l’app Alexa, effettuando il download da Google Play Store o App Store, installandola sul proprio device Android o Apple, per eseguire la procedura guidata e collegare tutti i dispositivi connessi a internet.

Come configurare Amazon Echo

Una volta acquistato il dispositivo è necessario procedere alla configurazione di Amazon Echo, seguendo una procedura simile per qualsiasi modello di smart speaker del famoso e-commerce. Per farlo basta scaricare l’app Alexa sul proprio device, smartphone o tablet, effettuando il download da Google Play Store o App Store e installando l’applicazione su Android, dalla versione 5.1 a quelle successive o iOS, a partire dal sistema operativo 10.0 fino alle versioni più recenti. In alternativa è possibile scaricare l’app di Alexa sul pc, tramite il sito web htpps://alexa.amazon.it.

La versione desktop è compatibile con diversi browser di ricerca, tra cui Safari, Google Chrome e Firefox. Dopo aver installato Alexa basta accendere Amazon Echo, aspettando che la spia a LED del dispositivo assuma una colorazione arancione, segno dell’avviamento del sistema di assistenza vocale. Dopodiché bisogna soltanto seguire le indicazioni fornite dall’applicazione, connettendo lo smart speaker ad una rete internet Wi-Fi tramite collegamento Bluetooth.

Infine è possibile iniziare a usare Amazon Echo attraverso i comandi vocali di Alexa, parlando in maniera naturale con l’assistente digitale. L’attivazione di qualsiasi indicazione deve cominciare con la parola Alexa, seguita dall’operazione che si vuole far compiere al dispositivo, tuttavia è possibile modificare tale opzione. Basta entrare nell’app, toccare la voce Dispositivi, selezionare il proprio apparecchio e scegliere Parola di attivazione, personalizzando il comando di avvio di Alexa.

Nel caso la configurazione automatica della connessione internet non dovesse funzionare, è possibile tentare di staccare Amazon Echo dalla prese di corrente e attendere qualche secondo, resettare il dispositivo oppure procedere manualmente. In questo caso è necessario aprire l’app Alexa, selezionare Impostazioni, Impostazioni del dispositivo, scegliere il modello in uso, toccare la voce Rete Wi-Fi e successivamente Modifica, inserendo le credenziali di accesso alla rete.

Funzionalità principali dell’app Alexa per Amazon Echo

Dopo aver installato e configurato Amazon Echo e l’app Alexa sul proprio dispositivo, è possibile iniziare a utilizzare le funzionalità dello smart speaker, sfruttando i comandi vocali per una serie infinita di operazioni. Ad esempio si possono porre domande ad Alexa, chiedendo informazioni sul tempo, le condizioni meteo, i ristoranti presenti in una determinata zona della città, oppure quali siano i film in programma in un cinema nel fine settimana.

Tra i comandi di base, che devono essere sempre preceduti dalla parola di attivazione Alexa, oppure da un altro termine modificandolo nelle impostazioni dell’applicazione, ci sono l’avvio della riproduzione audio e video di brani musicali, film e serie TV, l’aumento e la diminuzione del volume, l’impostazione della modalità muto e la messa in pausa del contenuto. Una funzione aggiuntiva è quella di Aiuto, che consente di contattare amici e parenti dalla rubrica, oppure avvisare i servizi di emergenza in caso di necessità.

Per quanto riguarda lo streaming audio il servizio presente di default è Amazon Music, tuttavia può essere modificato collegando applicazioni differenti, tra cui Spotify o Tuneln, mentre per lo streaming video il programma di base è Amazon Fire TV. Per attivare un brano o un film basta dire Alexa riproduci XXX, in pochi istanti l’assistente vocale avvierà la riproduzione del programma sul device, collegato tramite Bluetooth ad Amazon Echo. Per selezionare una piattaforma specifica bisogna invece comandare Alexa riproduci XXX su Spotify, altrimenti l’assistente vocale selezionerà il servizio di default.

Allo stesso modo è possibile impostare la sveglia, basta chiedere Alexa svegliami domattina alle 8, oppure si può personalizzare l’allarme con una musica, indicando Alexa svegliami domattina alle 8 con Starway to heaven dei Led Zeppelin, o attivando una stazione radio, Alexa svegliami domattina alle 8 con Radio Uno. Le possibilità sono veramente infinite, considerando che Alexa è un sistema di intelligenza artificiale, quindi più si utilizza più diventa esperto ed efficiente, migliorando la qualità del servizio offerto.

Ugualmente si possono impostare appuntamenti sull’agenda, Alexa aggiungi pranzo con Laura il 4 giugno, segnare date importanti sul calendario, Alexa aggiungi compleanno Claudio il 30 marzo, oppure verificare gli impegni della giornata, Alexa com’è la mia giornata di oggi? Inoltre è possibile creare delle liste di cose da fare, sentire le notizie al mattino durante la colazione, controllare il meteo, ascoltare i resoconti degli eventi sportivi, le condizioni del traffico e le previsioni del tempo, ma anche trovare ricette da preparare, effettuare conversioni di unità di misura e cambi di valute.

Alexa e Amazon Echo per la domotica residenziale

Alcune delle funzionalità più interessanti di Alexa, da usare insieme ad Amazon Echo, riguardano la gestione della domotica, le case intelligenti con i dispositivi collegati insieme tramite connessione Wi-Fi e Bluetooth. Attraverso i comandi vocali si possono ad esempio accendere e spegnere le luci, diminuirne l’intensità luminosa, controllare se le luci nell’altra stanza sono accese, chiudere le serrande elettriche, impostare la temperatura del termostato, regolare il condizionatore e programmare la partenza della lavatrice.

Allo stesso modo è possibile accendere il forno, disattivare le prese smart di ultima generazione, per scongiurare eventuali incidenti a causa di elettrodomestici rimasti collegati, come il ferro da stiro in salotto, diminuire la temperatura del frigo e settare il sistema di videosorveglianza. Queste funzionalità sono disponibili anche quando si è fuoricasa, per verificare lo stato degli elettrodomestici, ricevere notifiche in caso di anomalie e allarmi in seguito a infrazioni, oppure si può attivare il riscaldamento prima di lasciare l’ufficio, per trovare la casa calda e accogliente al proprio rientro.

Altre funzionalità di Alexa e Amazon Echo

I servizi disponibili con Amazon Echo e Alexa sono veramente innumerevoli, infatti sono presenti anche funzionalità specifiche per lo shopping e gli acquisti. In questo modo si possono effettuare ordinazioni online, ad esempio per richiedere una pizza con consegna a domicilio, per comprare direttamente su iFood, oppure per conoscere i ristoranti aperti di lunedì sera. Inoltre è possibile consultare piattaforme come Booking.com e Skyscanner, che per il momento non permettono di finalizzare gli acquisti, ma sicuramente sarà un’opzione introdotta in futuro.

Naturalmente l’integrazione più efficiente è quella con Amazon, infatti è possibile comprare oggetti, libri, film e musica sui servizi dell’e-commerce e del suo ecosistema, come Amazon Prime, Kindle eBook, Fire TV, Audible e Amazon Music. Altre funzionalità di Alexa e Amazon Echo sono la gestione delle app, tra cui Skype per videochiamare i propri contatti, oppure la possibilità di leggere email e messaggi, effettuare e ricevere chiamate tramite lo smart speaker, oppure comunicare con un altro dispositivo Amazon Echo situato in un’altra stanza della casa.

I servizi sono in continua evoluzione, perciò ogni mese è possibile trovare nuove funzionalità, tra cui quella con Amazon Echo Auto, integrazioni aggiuntive di app e piattaforme, ulteriori compatibilità e procedure sempre più ottimizzate. Il grande successo di Amazon Echo, per il momento leggermente meno performante in Italia rispetto ai paesi di lingua inglese, ha segnato la strada verso la gestione vocale della tecnologia. In un futuro non troppo distante tutti i dispositivi saranno completamente integrati, efficienti e affidabili, lasciando soltanto un lontano ricordo delle vecchie tastiere e dei display touchscreen.